Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

LUCIANA ESPOSITO - Vania la ragazza senza tempo

Vania ,la ragazza senza tempo

Laddove si infrange l'onda sullo scoglio,

si assopisce il declino di giorni sempre uguali .

Vania rincorre l'eco del mare,

il rantolo di un inverno svanito nella memoria.

 

Cristalli insanguinati di tramonto

vibrano nello sguardo perso in astrali geometrie.

Sono pensieri di un fiore sciupato

dal suono incerto e dubbioso di una preghiera.

 

Vania suona il cielo,

chiede al vento il suo biglietto di viaggio

e scuote il tempo

con l'urgenza di liberarsi da rovi di affanno.

 

Spinta in fondo al pozzo quella notte

confusa in una voragine di stelle,

piccolo fiore brillava nel profondo

di ritmata luce come lucciola morente.

 

Nessuno la vide , nessuno l'udì..

Si scopre muta

per non essere stata ascoltata,

sorda per non aver mai parlato

 

Vania suona il cielo

vuole la musica come amante

chiede a lei graffi e carezze

stringe il cuore tra le braccia

per essere maschio di ritmo

femmina di suono

ermafrodita nell'estasi.

 

"Non so quanti anni ho,se ho vissuto,

ma del tempo che mi resta, sarà di solo musica la dolcezza

di cui non posso, ma vorrei, disperatamente parlare... "

Vania : Eterea creatura ,qualcuno riferisce di una violenza subita , vive rinchiusa nel suo mondo fatto solo di solo musica.


Luciana Esposito

Biografia: http://www.messinaweb.eu/homepage/le-nostre-iniziative/arteincentro/2016/artisti-partecipanti/item/2971-luciana-esposito.html 

 

Espositoatt

Ultima modifica il Lunedì, 10 Ottobre 2016 09:54
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31