Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

CONCLUSASI CON SUCCESSO LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEL PREMIO ORIONE 2014

 

AO

Si è svolta a Messina il 18 dicembre u.s. all’Aula Magna dell’Università degli Studi, alle ore 17:00, la VI ed. del Premio Orione. L’evento con il patrocinio dell’A.R.S., dell’Università degli Studi di Messina, del Rotary Club Messina, è promosso dall’Ass. Messinaweb.eu presieduta da Rosario Fodale ha previsto riconoscimenti per sette personalità messinesi appartenenti al mondo della Magistratura, della Medicina, dell’Istruzione, del Giornalismo, dell’Arte, del Volontariato Sociale, della Cultura.

A

DON FRANCESCO PATI

Per l’impegno mostrato al servizio degli indigenti, a tutela dei più deboli e fragili e per l’affermazione della dignità umana senza distinzione di classe e razza.

Per l’essere l’Associazione S. MARIA DELLA STRADA testimone di impegno sociale che, realizzando progetti di carità e promozione umana, garantisce il diritto alla salute nel rispetto della dimensione umana e spirituale della persona. 

 

PROF.SSA ELVIRA D'ORAZIO

Per le capacità professionali dimostrate nel corso della lunga attività di dirigente scolastica, che hanno consentito all’Istituto professionale, guidato con competenza manageriale, di raggiungere prestigiosi traguardi in Italia e all’estero, diffondendo un’immagine lusinghiera della città di Messina e del suo territorio all’interno del sistema agroalimentare, nel settore della ristorazione e dell’accoglienza turistica. Per l’impegno nel promuovere e valorizzare la cultura Dell’innovazione. Per aver offerto a tanti giovani, grazie ai numerosi scambi di esperienze all’estero, l’opportunità di misurarsi con realtà tanto diverse e di diventare competitivi nel mercato del lavoro.

DOTT. FABIO D'ANNA

Per la professionalità, dedizione, equilibrio, spirito costruttivo che ne contraddistinguono il modo di operare quotidiano in difesa e per la promozione dei valori della legalità. Testimone, con il suo lavoro di magistrato, di un impegno sociale e culturale teso alla costruzione di una società più giusta che non accetti trattative col il malaffare e si basi sulla Costituzionalità e sulla fiducia nelle Istituzioni.

DOTT. GIUSEPPE CALOGERO

Per l’ originale contributo alla ricerca scientifica nel campo del fotovoltaico organico di terza generazione svolto con impegno e alta professionalità, coniugando tecnologia e natura nonché per il continuo lavoro di ricerca atto a sviluppare e preparare nuovi materiali per la costruzione di dispositivi foto elettrochimici.

Per aver portato alla ribalta nazionale la ricerca scientifica fatta dai ricercatori di questa città attraverso interviste su reti radiotelevisive nazionali e per la partecipazione a mostre, fiere seminari ed esposizione di prototipi in prestigiosi musei.

DOTT. FABIO D'ARRIGO

Per la grande competenza e serietà con cui svolge la professione, abbinata sempre ad una grande disponibilità ed a solidi valori morali che gli hanno permesso di raggiungere ambiti traguardi professionali, ed in considerazione dei moltissimi interventi di chirurgia “in diretta” avendo, tra l’altro, partecipato quale relatore a numerosissimi convegni e seminari e ricevuto dalla Società Italiana di Oftalmologia nel 1999 il premio SIFI per “l’oculista italiano che si è distinto maggiormente all’estero”.

DOTT. PIERO ORTECA

Per saper coniugare il rigore dell’osservazione alla lucidità di una analisi con cui non si limita a descrivere ma esprime per conto del lettore, il bisogno di capire e di orientarsi tra gli elementi spesso contraddittori che si mescolano nella complessità di un evento, di una crisi o di un passaggio politico .

Sapiente scrutatore nelle ombre del futuro, le sue pagine di approfondimento dell’Osservatorio Internazionale, pubblicate sul Quotidiano la Gazzetta del Sud, non perdono mai interesse e si leggono con avidità, anche dopo diversi giorni. 

DOTT.SSA RUNINSKA DANUTA

Per il quotidiano, rigoroso impegno professionale, il profilo umano, la sensibilità e la silenziosa abnegazione verso gli anziani sofferenti in un fondamentale bisogno di prendersi cura della vulnerabilità e fragilità della condizione umana. 

Sono stati altresì assegnati Premi Speciali a:

BRIGATA AOSTA MECCANIZZATA

Per le attività svolte a favore della popolazione siciliana determinanti per la salvaguardia di vite umane in luoghi come Giampilieri, Altolia, Scaletta, Saponara e per aver portato i colori della ns. Messina oltre quelli del Tricolore nelle missioni umanitarie in Albania, Kosovo, Libano ed Afghanistan” volte a garantire la difesa delle popolazioni ed il rispetto dei diritti umani.

 

COMANDO SUPPORTO LOGISTICO DELLA MARINA MILITARE

Importante realtà della Città di Messina si distingue per l’attività nel settore Militare Marittimo, per il Supporto alle Unità Navali che sono state impegnate nell’Operazione “ MARENOSTRUM” e per la fruizione alla Città di beni storici come il Forte San Salvatore.

41° STORMO ANTISOM DELL’AERONAUTICA MILITARE DI SIGONELLA

Per l’encomiabile impegno e l’Altissimo senso di responsabilità,  chiara testimonianza di professionalità di tutti gli appartenenti allo Stormo, il cui operato, contribuisce ad accrescere il prestigio dell’Aeronautica Militare in Italia e all’Estero.

COMANDO PROVINCIALE DELL’ARMA DEI CARABINIERI DI MESSINA

Per il luminoso ed alto senso di umana solidarietà mai disgiunto da un profondo senso dello Stato,  da una diuturna costanza e fermezza di difesa dei principi democratici e dall’affermazione dei valori di lealtà e di integrità morale.

COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA

Per la carica di umanità, sempre mossa dal rispetto verso il ruolo istituzionale, per la quale merita testimonianza e stima dalla comunità e per la funzione di tutela dei principi etico-sociali.

 

COMANDO PROVINCIALE DELLA POLIZIA DI STATO

Per l’impegno e l’energia intellettuale e progettuale nello svolgimento di compiti quale quello di tutelare la sicurezza dei cittadini e anche per le doti umane di generosità e disponibilità dimostrate dalla Questura di Messina, nella protezione delle categorie più deboli, donne bambini ed anziani .

 

CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA DI MESSINA

Per il lodevole lavoro quotidiano, le doti di coraggio ed il senso del dovere sempre dimostrati a garanzia dell'ordine pubblico e per la tutela della sicurezza all'interno degli istituti di pena, nel rispetto dei detenuti.

COMANDO DEL CORPO FORESTALE DELLA REGIONE SICILIANA

SERVIZIO ISPETTORATO RIPARTIMENTALE DELLE FORESTE DI MESSINA

Per avere sempre operato in un campo difficile con impegno, motivazione e senso del dovere, allo scopo di tutelare aree di elevato valore naturalistico per la conservazione del patrimonio ambientale.

 

CAPITANERIA DI PORTO -AUTORITA’ MARITTIMA DI MESSINA

Per le numerose operazioni umanitarie portate a compimento e per  la dimostrazione di solidarietà umana ed attaccamento ai più importanti valori della marineria.

 

CORPO DI POLIZIA PROVINCIALE DI MESSINA

Per la quotidiana attività sul territorio, svolta garantendo un servizio efficiente per la cittadinanza e per la promozione di  iniziative di sicurezza stradale volte a  sensibilizzare tutti al rispetto delle regole ed alla cultura del senso civico.

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE DI MESSINA

Per le eccellenti e versatili capacità tecnico-professionali dimostrate nel corso dell’espletamento dell’ attività, associata al continuo impegno ed alla costante dedizione.

 

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Comando Provinciale Messina

Per aver sempre operato con rispetto verso il prossimo e per le tempestive azioni di soccorso a tutela della sicurezza ed incolumità dei cittadini.

 

COMANDO PROVINCIALE DI MESSINA DEI VIGILI DEL FUOCO

DISTACCAMENTO DI LIPARI

Targhe sono state attribuite altresì ai militari appartenenti ai suddetti Comandi distintisi nel corso dell’anno per meriti professionali e per doti umane e sociali .

A

Alfio Giuseppe SCIAVARELLO

Capitano E.I.

"Ufficiale dell'Arma del Genio impiegato lo scorso anno per circa sei mesi in Afghanistan, nel difficile contesto operativo della provincia di Herat, ove ha prestato servizio quale istruttore delle forze armate locali. Ha fornito un fondamentale supporto tecnico nelle attività di cooperazione a favore della popolazione civile in occasione di molteplici lavori tipici del genio civile, distinguendosi, in particolare, nella progettazione e pianificazione di lavori concernenti la ristrutturazione di una "Clinica Medica" e la canalizzazione delle acque piovane nella zona circostante, riscuotendo così il tangibile apprezzamento delle Autorità Afghane ma soprattutto la gratitudine della popolazione locale".

Matteo VERRIGNI

Sottotenente di Vascello (CP)

Per aver svolto , quale responsabile della Sezione Operativa/Ambiente della Capitaneria di Porto – Autorità Marittima dello Stretto, con elevata professionalità, una vasta attività programmatica di monitoraggio ambientale lungo il tratto costiero di giurisdizione, che ha consentito, in concreto, di ottimizzare la qualità delle acque marine e la loro fruibilità.

 

Carmelo Savoca

Primo Maresciallo dell’Aeronautica Militare

Dalle spiccate doti umane, intellettive e professionali, dal carattere gioviale, serio ed affidabile, dotato di esemplare iniziativa, con spiccato senso della disciplina e rispetto della gerarchia militare. In qualità di Capo Segreteria Comando e di Addetto alla Pubblica Informazione del 41° Stormo Antisom di Sigonella si è distinto per l’encomiabile professionalità, l’umiltà ed il diuturno senso del dovere.

 

Giuseppe Curcio

Maresciallo Capo dei Carabinieri

Per le doti umane e professionali di assoluto spessore che dimostra nell’assolvimento dei suoi compiti, presso la Stazione Carabinieri di Giampilieri, (Me) quale Comandante.

 

Tenente Colonnello Ferdinando FALCO

Comandante Nucleo Polizia Tributaria di Messina

Per aver svolto, in possesso di eccellenti qualità e di attaccamento al dovere, attività istituzionali nell’ambito di competenza, con energia ed oculata azione di comando, conseguendo significativi risultati operativi e funzionali.

DOTT.SSA ADALGISA DI BRISCO

Commissario Capo della Polizia di Stato

Dirigente dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Messina

Per le straordinarie doti umane con le quali ha affrontato l’emergenza migratoria che nel corso del corrente anno ha interessato la città di Messina.

 

PLACIDO BROCCIO

ISPETTORE SUPERIORE FORESTALE

Comandante del Distaccamento Forestale di Colle S. Rizzo.

 Per il costante impegno profuso nell’interesse dell’Amministrazione di Appartenenza ed a salvaguardia dell’ambiente e per la professionalità e tenacia nella complessa ed articolata indagine di rifiuti speciali tossici prodotti nell’ambito portuale di Messina.

Santa PERDICHIZZI

Ispettore Superiore Polizia Provinciale Messina

Per avere, durante il corso dell'anno 2014, mostrato non comune intelligenza e sensibilità nei rapporti con il pubblico e per avere espletato tutti i servizi ai quali è stata comandata, con alto senso del dovere e grande spirito di sacrificio.

GAETANO LA MAZZA

COMMISSARIO ISPETTORE SUPERIORE

DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI MESSINA

Per la competenza, disponibilità, diligenza ed abnegazione nell’ambito degli interventi di polizia stradale che ne hanno confermato il ruolo di prezioso Collaboratore per la Dirigenza del Corpo di Polizia Municipale nonché specialista di riferimento per Colleghi e Subordinati che si sono avvalsi della sua esperienza e delle sue capacità di leadership.

 

CORPO NAZiONALE VIGILI DEL FUOCO

COMANDO PROVINCIALE MESSINA

DISTACCAMENTO DI LIPARI

Per le straordinarie doti umane di tutta la squadra , composta da: C.S.E. Alessandro ROMEO, V.Q. Lorenzo BASILE, V.Q. Alessandro FUSCO, V.Q. Giacomo LO SURDO, V.Q. Flavio QUADARA, V.Q. Santi CATALIOTTI, V.Q. Gianluca FAMULARO, V.Q. Davide FAVALORO, V.Q. Nunzio GIUFFRE’, V.Q. Maurizio MORETTO; doti che unitamente alla passione per il lavoro e al senso del dovere permettono di affrontare quotidianamente l’emergenze, senza pensare a se stessi, con particolare riferimento a quanto verificatosi la sera del 19 agosto 2014,quando in una abitazione in Piazza Mazzini nr.9, di Lipari circondata dalle fiamme e dal fumo, riuscivano a salvare da morte certa due donne di cui una ottantenne ed un uomo quarantatreenne invalido dalla nascita. Esempiomagnifico di eroismo.

La cerimonia di premiazione è stata presentata dall’avv. Silvana Paratore che ha coordinato l’evento. Nel corso dell’evento è stata allestita mostra di sculture realizzate dall’artista Sabrina Lo Piano e di quadri del pittore messinese Vincenzo Trifirò.

E’ intervenuto brillantemente il Coro del Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina, diretto da Daniela e Stefania La Fauci.

Ultima modifica il Domenica, 23 Ottobre 2016 17:17
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31