Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

BREVI CONSIDERAZIONI: LA CULTURA E I BENI CULTURALI IN SICILIA

      - di  Domenico Venuti -

Mi permetto,  di soffermarmi sulla relativa  definizione, che riporto dallo Zanichelli: “Possiamo intenderla come il complesso di cognizioni, tradizioni caratteristici di un gruppo sociale, di un popolo o dell’intera umanità  ( per antonomasia) anche il complesso delle tradizioni scientifiche, storiche, filosofiche, artistiche, letterarie dei popoli “.Soffermandomi sul pensiero di A. Weber cultura e civiltà sono visti come due processi paralleli, la cultura comprendendo le manifestazioni creative e quindi i valori di ogni società e la relativa civiltà. Coincidendo con il progresso tecnico e scientifico. La cultura è l’elemento essenziale della evidente produzione di beni materiali e immateriali, che vengono porti dall’elemento creativo,dai processi intellettivi, dai processi emozionali, dall’ingegno artistico e dal lavoro. Oggi il concetto di bene culturale comprende i beni materiali individuati dall’Aja nel 1954 ed il nostro sistema legislativo è rivolto, considerate anche le Convenzioni internazionali promosse dall’UNESCO, alla loro tutela e salvaguardia.  La Sicilia ne possiede quasi la metà del resto della penisola italiana. Possiamo dire anche che il patrimonio artistico e culturale nazionale con quello della nostra isola  è il più importante del mondo.,per numero di Centri Studio e Musei ( es. Il Museo Interdisciplinare Regionale di Messina, con opere di straordinario valore  ).che di qualità. Oggi, occorre dire che in verità, nel passato l’impegno operativo dell’Assessorato ai Beni Culturali  con l’On. Luciano Ordile, era incisivo, però veniva seguito da un periodo d’impegno blando,. Adesso si è potuto rilevare un   risveglio, particolarmente importante, che in una prosecuzio  inciderà, ritengo  positivamente a livello economico, considerato che la richiesta  e l’interesse del turismo culturale  si pone in aumento, anche in Sicilia,. L’Associazione Nazionale del Fante, istituzione riconosciuta dal Ministero della Difesa, che mi pregio seguire quale Consigliere Nazionale co Competenza regione Sicilia  stà procedendo in particolare nel messinese, con la collaborazione di Messinaweb.eu e dei CO.B-G.E. inspired ONU-UNESCO-OMS a sensibilizzare i giovani alla conoscenza ed al rispetto del proprio patrimonio culturale con un progetto indirizzato alle Scuole di ogni ordine e grado.. Come scriveva Margherita Hack .” Un paese senza ricerca e senza cultura è un paese destinato  a diventare sottosviluppato”. Quindi ritengo che non sia sufficiente dire :” la nostra terra è bella “ ma occorre che si  proceda, non a parole plateali, ma alla realizzazione di scavi,    ( esempio eloquente quello a Messina per la Tomba di Antonello, a Tindari ect e che si avviino prima possibile corsi non solo di preparazione Turistica  ma anche di Conservazione Tutela e Valorizzazione dei nostri beni culturali. La Sicilia lo merita, i siciliani tutti lo meritano e.quindi procedemus  

Ultima modifica il Giovedì, 19 Ottobre 2017 15:39
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31