Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

NUNZIATINA “TITTI” CRISAFULLI

Nata a Messina, dove vive e lavora, si laurea in scienze politiche, indirizzo politico amministrativo, con il massimo dei voti si dedica al lavoro di dirigente presso il comune di Messina ed alla pittura che è la sua passione sin da quando era bambina. Titti Crisafulli, pittrice-ritrattista ha sempre nutrito un grande interesse verso il mondo dell’artigianato e verso antichi mestieri, in parte scomparsi, che l’artista ha recuperato in molte sue opere. All’artigianato più umile: al calzolaio, al sarto, al liutaio, al ceramista, al falegname, al ciabattino, al calderaro, allo stagninoi eleva il suo canto: delle loro attività coglie particolari, arnesi da lavoro, la postura corretta del corpo, l’espressione attenta del viso (ha realizzato una raccolta di circa 45 opere che rappresentano antichi mestieri)  L’amore per la vita, e per la natura traspare da tutte le sue opere nelle quali si ritrovano i colori caldi della sua Sicilia. I suoi dipinti hanno la forza materica e corposa del colore che intride la tela, di un messaggio universale sono colori forti, passionali, spesso terrigni. Sonoi i colori forti di una esistenza vissuta intensamennte e con passione, sono i colori di una natura vista con occhi di luce tutti siciliani , colori di improvvise accensioni  a volte fantastici. Ha realizzato i ritratti di numerose personalità Messinesi. Le sue opere si trovano in alcune Chiese cittadine: nella Chiesa di S.Andrea Avellino in Via La Farina ha realizzato una grande stele che raffigura i Santi Messinesi: S.Annibale, S.Eusochia, S.Orione e la Madonna della Lettera Patrona della Citta tutti benedetti dal Signore e sovrastanti  le raffigurazione del Duomo di Messina e della stessa Chiesa di S.Andrea S.Andrea. Nel Museo dei S.Annibale in Via S.Cecilia trovasi un’opera che raffigura S.Annibale con i suoi bambini sullo sfondo di Largo Avignone. Un’opera che raffigura S.Paolo VI° – Papa Voitila- è nella Chiesa di Gesù e Maria delle Trombe ed un Cristo in croce nella Chiesa di S. Maria Incoronata di Camaro Sup.re. Numerose opere dell’artista si trovano in varie città d’Italia ed in Enti pubblici, in Germania, a Bruxelles e nel NewJersy.

L’artista è presente nei più importanti volumi d’arte: da oltre un decennio è presente nel catalogo di “Arte moderna” (arte contemporanea dal secondo dopoguerra ad oggi) edito da GIORGIO MONDADORI, il  massimo libro d’arte che ha sostiutuito il BOLAFFI. È presente inoltre su molti altri volumi d’arte tra i quali: dizionario enciclopedico internazionale d’arte moderna e contemporanea della casa editrice ALBA nonché in quello della Casa Editrice Il QUADRATO di Giorgio Falossi e nel volume COLLEZIONE ARTE CONTEMPORANEA EXPO 2015 edizione EXPO 2015 SEA ITALIA

Soggetti:Antichi mestieri, fiori, ritratti, paesaggi, cavalli e altri animali, Santi.

Tecniche:Olio su tela o su masonite, solo eccezionalmente tecnica mista.

Hanno scritto dell’artista: Albano, Amodio, Barbera, Belgiovine, Benech,  Doddis, Falossi, Femminò, Ferrandini, Ferreira, Fratantaro, Gotta, La Rosa, Montanaro, Nucita, Perdicaro, Prestigiacomo, Puviano, Russo, Ruta, Todaro, Verdant, Violi e tanti altri.

Ultima modifica il Lunedì, 16 Gennaio 2017 17:50
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31