Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Sabato 19 maggio alle ore 10:30, con ingresso gratuito, al Museo “Messina nel‘900” di Viale Boccetta alto, conferenza dello scrittore e saggista Peppe Ruggeri dal titolo “ La messina ricostruita tra vecchie e nuove identità” .

Per il ciclo di conferenze dedicate  a  “Messina, dalle macerie alla ricostruzione: il terremoto, i bombardamenti e la nuova città”,  dopo i due precedenti incontri , in cui   Nino Principato ha relazionato su" La Citta in baracca "e   Franz Riccobono su “La città nuova, Messina dal 1918 al 1938, nell’ incontro di sabato prossimo , dopo i  saluti e l’ introduzione, il direttore del Museo Angelo Caristi   con  il pubblico presente porranno al relatore  Ruggeri una legittima domanda < la ricostruzione di Messina  seguita  al sisma del 1908 e agli ingenti danni provocati dal 2° conflitto mondiale ha tenuto davvero conto dell’importanza della memoria urbana?>.

Perché, mentre è fuor di dubbio che luoghi e monumenti – simbolo della città – come Piazza del Duomo e la Via 1° Settembre – non hanno subito modifiche né rimaneggiamenti sostanziali, è altrettanto indubbio che , con il piano Borzì, la pianta cittadina è stata ridisegnata radicalmente cancellando monumenti come la Chiesa Annunziata dei Teatini, la Palazzata e tanti altri, un tempo punti  sicuri di riferimento memoriale.

Se è vero che le nuove identità cancellano quelle vecchie perché il processo identitario  è dinamico e non conosce soste, è ugualmente  vero che a nessuna vecchia città se ne può sostituire una completamente nuova, smarrendo così le coordinate che ne hanno connotato la sua evoluzione nel tempo. Le nuove identità, semmai, devono convivere con le testimonianze storiche il cui rispetto e preservazione concorreranno, insieme con altre identità permanenti – paesaggistiche, etnoantropologiche e culturali – a costruire il “genius loci” della città, l’anima cioè che da essa traspira e la rende riconoscibile in mezzo alle altre.

La nuova città, inoltre, non dovrebbe, mai mancare di spazi aggregativi ( piazze, sagrati, isole pedonali) utili allo scambio e alla comunicazione tra i suoi abitanti, così come vanno riqualificate le periferie le quali , da territori emarginati e privi di identità, devono trasformarsi in tanti piccoli centri attrezzati in cui si respira l’anima urbana.

Cordiali Saluti

Messina  16 maggio 2018

                                                              Ufficio Comunicazione


Museo Provinciale Messina nel '900

ORARIO DA MAGGIO A SETTEMBRE

  Mattina ore 10:00 – 13:00

Pomeriggio 16:30 – 19:30

Chiuso:

 Domenica e Sabato pomeriggio

È possibile prenotare visite, ad orari diversi di quelli indicati per gruppi di minimo 10 adulti

Viale Boccetta alto  - Messina

( seguire segnaletica dal Liceo Archimede

info: 3897623501  email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.museomessinanel900.it

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31