Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

San Giovanni di Malta

- di Aurora Smeriglio -

Risalente al 535 d.c. opera dell'architetto scultore Jacopo del Duca, fu fondata per voler di San Benedetto da Norcia dal monaco benedettino Placido, figlio del nobile romano Tertullo e di una nobile messinese di nome Faustina.

Nel 541 Placido ricevette la visita dei suoi fratelli Eutichio, Vittorino e Flavia che perirono insieme a lui in seguito all'attacco dei saraceni che abbatterono la chiesa e uccisero molti altri confratelli.

Nel 1588 in occasione della ricostruzione venne ritrovato il corpo di S.Placido e in seguito, nel 1608 i resti dei suoi fratelli.

Dopo il sisma del 1783 fu nuovamente ricostruita.

Suddivisa in tre navate, custodiva 19 altari con impresso lo stemma di Michele Paternò, Gran Priore dell'ordine dei cavalieri di Malta.

Il sisma del 1908 la rese impraticabile e solo sette dei diciannove altari si salvarono. Attualmente soltanto due sono custoditi all'interno della chiesa, gli altri si trovano nelle chiese di S.Caterina Valverde, Sant'Orsola e nella chiesa di Montepiselli.

Fu riaperta al culto nel 1925 e parte dell'area fu ceduta per la costruzione dell'attuale Palazzo della Prefettura

Sotto l'altare è visibile una cassa argentea in cui è collocata una statua in cera di S.Placido. Esposti, una tela raffigurante la Madonna della Lettera e i santi Placido e Rocco, un crocifisso, due statue raffiguranti una S.Giovanni Battista e l'altra S.Placido, Il Martirio di S.Flavia e lo stemma gentilizio del Gran Priore Michele Paternò.

In una cappella laterale vi è un sarcofago marmoreo del Maurolico.

Nel cortile della chiesa si possono ammirare un pozzo, numerose lapidi murate e monumenti funebri dedicati ad Andrea di Giovanni, alto dignitario dei Cavalieri di Malta, e una campana bronzea datata 1787 con impresso lo stemma di Michele Paternò.

Un museo interno, con diverse sale, espone teche contenenti reperti ritrovati durante la ricostruzione, diversi argenti e un olio su tela raffigurante i santi martiri messinesi Placido, Eutichio Vittorino e Flavia.

Ultima modifica il Domenica, 16 Ottobre 2016 13:33
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31