Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

IL CASTELLO DI FICARRA

- Denise Vrenna -

 

Il castello di Ficarra si eleva su un’altura della Val Demone, circondato dall’abitato.

La fortezza fu citata in un registro della Chiesa di Messina come costruzione medievale, pur risalendo con molta probabilità ad un nucleo di origine islamica (IX – XI secolo).

 

Si parla del Castello di Ficarra anche nel 1283, in relazione a Macalda da Scaletta ed al consorte Alaimo da Lentini, signore del Castello, dei quali viene narrata la triste reclusione permanente a causa della ribellione contro Pietro III d’Aragona.

Da allora il complesso subì una prima trasformazione nel Cinquecento, aumentando la difesa contro le armi da fuoco e tra il XVII ed il XVIII secolo fu tramutato in carcere, le cui celle dovettero essere tra le più temute per le basse pareti e l’impossibilità, per chi vi entrasse, a mantenere la posizione eretta.

 

L’edificio mantenne comunque la pianta a corte con perimetro esterno quadrato, decorato da uno splendido portale con arco a tutto sesto. Quest’ultimo, insieme alle modifiche tuttora visibili, è parte integrante degli interventi cinquecenteschi.

 

Gli interni hanno struttura rimmetrica e regolare e si affacciano verso il cortile interno munito di cisterna, diversamente dalle murature esterne, prive di aperture, date le esigenze difensive.

Da un acquisto del 1974 il Castello è tuttora proprietà comunale. 

Ultima modifica il Sabato, 08 Ottobre 2016 19:37
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31