Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

IL CASTELLO DI GIARDINI NAXOS

- Denise Vrenna -

 

Il Castello di Giardini Naxos affonda le proprie origini nell’epoca tardo medievale, tra i secoli XIII e XIV.

Non esistono fonti che attestano la precedente esistenza di un complesso fortificato presso la località in questione.

Camilliani cita il complesso nel XVI secolo, parlando di un “tappeto molto accomodato con una torre”, descrizione confermata dall’abate V. Amico, pur essendo difficile comprenderne la struttura dall’apporto dei soli documenti giunti a noi.

Il Castello, appartenente alla Corona Spagnola, svolgeva un’azione di controllo sul porto e sulla baia, insieme alla Torre Vignazza ed al Basso Torrione.

Primo proprietario del complesso, nel 1582, fu Don Cesare Statella, nobiluomo catanese, seguito dalla famiglia De Spuches (marchesi di Schisò e Gaggi che ospitarono, per circa tre giorni del settembre 1713, il sovrano Vittorio Amedeo II di Savoia), dal ricco messinese Giovanni Conti (metà 1800), dalla casata dei Lombardo Alonco (fino al 1900) e dall’attuale proprietario: la famiglia Paladino.

Sottoposte a numerose modifiche nel 1500, delle fattezze originarie rimangono due torri cilindriche a scarpata, che permettono un’ipotetica ricostruzione planimetrica di forma quadrangolare.

Internamente si ravvisa la presenza della Chiesa di San Pantaleo e di una struttura adibita alla lavorazione della canna da zucchero, successivamente sostituita da una fabbrica di derivati agrumari edificata nel 1800.

 

Attualmente il Castello, a contatto con il Parco Archeologico di Naxos, ben si presterebbe ad accogliere eventi e manifestazioni. 

Ultima modifica il Domenica, 09 Ottobre 2016 07:47
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30