Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Pezzolo

di Michele Cappotto

Altitudine: m. 400 s.l.m.

Territorio e risorse: Pezzolo è una graziosissima e tranquilla frazione della I Circoscrizione del comune di Messina che dista circa 24 km a sud dal centro città. L’economia del villaggio, oggi legata intimamente a quella della vicina città, fino a qualche decennio fa era prettamente agricola, con grande diffusione di agrumeti, uliveti e vigneti. Ancora oggi una caratteristica del territorio sono i terrazzamenti sulle  colline realizzati scavando il terreno e delimitandolo con robusti muretti di pietra a secco. Su tali terrazzamenti erano coltivati ad ortaggi, frumento, segale e farro. Le zone più alte venivano destinate invece al pascolo ed all’allevamento del bestiame. Anche a Pezzolo l’allevamento del baco da seta e la produzione serica costituivano attività di importante reddito ma tutto ciò è venuto meno dall’ultimo dopoguerra. L’abitato si sviluppa su un ripido e scosceso declivio in un suggestivo dedalo di strette viuzze in pietra, di rampe, di scale, dove sorgono abitazioni costruite a partire dal XVII secolo

Come arrivare: La viabilità principale è rappresentata dalla Strada Provinciale n°35 che collega il centro del villaggio con la Strada Nazionale (SS 114) all’altezza del bivio di Ponte Schiavo. Essa è lunga circa sei chilometri e presenta molte curve e tornanti. Da Pezzolo si può anche raggiungere
il santuario di Dinnammare.
Per ciò che concerne il trasporto pubblico il villaggio è collegato col centro di Messina dalla linea ATM n° 5 (Piazza Cavallotti-Pezzolo).
Orari bus
CAVALLOTTI 5.25                
PROVINCIALE 5.35                
Z.I.R.   7.25 9.25 11.35 13.05 14.05 16.25 18.45 20.55
BIVIO S. MARGHERITA 6.00 7.55 9.55 12.05 13.35 14.35 16.55 19.15 21.20
PONTE SCHIAVO 6.10 8.05 10.05 12.15 13.45 14.45 17.05 19.25 21.25
S.PLACIDO CALONERO'   8.10     13.50        
PEZZOLO 6.25 8.15 10.25 12.35 14.00 15.05 17.25 19.40 21.40

PEZZOLO 6.30 8.15 10.30 12.45 14.00 15.15 17.35 19.45 21.45
S.PLACIDO CALONERO'   8.20     14.10        
PONTE SCHIAVO 6.45 8.30 10.50 13.00 14.20 15.35 17.55 20.00 22.00
BIVIO S.MARGHERITA 6.55 8.40 11.00 13.00 14.30 15.45 18.05 20.10 22.10
Z.I.R. 7.20 9.05 11.25 13.40   16.15 18.35 20.40  
VIA LA FARINA (ATM)         15.00       22.35
STAZIONE CENTRALE         15.10       22.45

PERCORSO: Cavallotti-Via S.Maria Alemanna-Via I Settembre-Via Cesare Battisti-Via Catania-P.zza Dante- Provinciale-Via Consolare - Minissale S.S.114 - Via S.Andrea - P.te Schiavo - S.Placido Calonerò - Pezzolo RITORNO: Giunti in Via Bonino proseguire per Via La Farina-Stazione C.le (fuori servizio Cavallotti)
N.B. 
1)  Solo con gli orari segnati limitare il capolinea a piazza Dante  (transitando via S.Cosimo) o a S.Placido Calonerò    
2) Deviazione Via Consolare Valeria: dal lunedì al venerd'ì e dalle ore 8.30 alle ore 11,30 in partenza da Z.I.R. a sinistra Via Taormina

Prefissi:  telefono 090  c.a.p  98138

Numeri utili:  Ufficio postale via Maddalena n.72  090 610116
                         Scuole Elementari via Paradiso n.5  090 610425

Etimologia: Il nome di Pezzolo, deriverebbe dalla dizione “Piczuli”, che si trova in uno storico  documento del 1308 che cita appunto il villaggio.

Abitanti: pezzoloti  (515 unità nel 2001)

Patrono: S.Nicola di Bari. 

Cenni storici:  Già abitato in tempi remoti, il centro si sviluppò al tempo delle incursioni saracene, quando gli abitanti della costa cercavano rifugio sulle alte colline per l’insalubrità delle coste o per nascondersi dalla vista dei pirati. La storia di Pezzolo è stata segnata da tragici eventi calamitosi.
Nel 1743, Pezzolo fu colpito da un’impressionante epidemia di peste che ne dimezzò la popolazione. Il terremoto nel 1908 causò nuovamente numerose vittime nonché gravi danni al tessuto urbano e alle importanti testimonianze monumentali.

Da visitare: La chiesa principale è quella di San Nicola di Bari, protettore del villaggio, che risale alla seconda meta del Cinquecento. Bellissimo il portale cinquecentesco attribuito alla scuola di Antonello Gagini. Costruita in pietra di Siracusa, la chiesa presenta una struttura ad arco e nella facciata sono raffigurati i simboli dei quattro Evangelisti, le teste alate dei Cherubini, una Madonna col Bambino e i Santi. Sul gradino d'ingresso alla chiesa si legge la data 1580, mentre sul prospetto dell’adiacente e massiccia torre campanaria è incisa la data 1598. L'interno della chiesa mantiene, nonostante le tante ristrutturazioni, la struttura rinascimentale a tre navate, un tempo sostenuta da 12 colonne doriche, realizzate in granito locale, e presenta ai due lati numerose cappelle. Da ammirare, è un grande ciborio marmoreo (sec.XVIII) che presenta in alto la SS. Annunziata e l’Angelo nunziante. Nelle cappelle laterali sono custodite le statue in marmo della Madonna di Loreto e della Madonna dell'Idria, provenienti dalle chiese omonime. Sul pavimento erano originariamente collocate molte lapidi che corrispondevano alle sottostanti cripte mortuarie. Un’altra lapide, invece, posta all'esterno laterale della porta maggiore, ricorda le vittime della peste del 1743, che a Pezzolo furono 573 su un totale di una popolazione di 872 persone. Nella parte alta del paese, sorgeva poi la chiesa della Madonna dell'Itria, rasa al suolo dal terremoto del 1908 e oggi ridotta a pochi reperti. La chiesa della Madonna di Loreto, che ha dato il nome alla contrada, si conserva invece in condizioni migliori. Questa chiesa sembra avere origini bizantine (sec.VIII). Da ammirare infine è anche il palazzo del Marchese Pescia  una costruzione del 1400, del quale esistono in parte soltanto i muri perimetrali. Il complesso monumentale più significativo, che sempre accompagnò la vita di Pezzolo e dei casali vicini è sicuramente lo splendido Monastero Benedettino di S. Placido Calonerò, edificato nel 1361. Una costruzione imponente con un bellissimo chiostro circondato da un elegante colonnato che si ripete nel delimitare e sorreggere la cupoletta che sovrasta il pozzo posto al centro. La struttura comprendeva anche un ospedale e una cappella.

Ultima modifica il Sabato, 08 Ottobre 2016 20:07
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30