Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Lisabetta da Messina

 

Nella letteratura del '300, e più precisamente in un' opera di Giovanni Boccaccio, viene raccontata la storia terribile di una in­namorata messinese. Lisabetta da Messina soffre per un amore contrastato dai fratelli i quali giungono ad uccidere lo spasiman­te.

 Lisabetta rivede in sogno la scena dell'assassinio ed il luogo ov'è sepolto l'amato. Con una compagna si reca nascostamente sul luogo, dissotterra il corpo e lo decapita. Avvolta in un fazzo­letto riporta a casa la testa del suo amante e senza nulla dire la na­sconde dentro un vaso in cui pianta del basilico.

Secondo la storia la inconsolabile Lisabetta annaffierà con le proprie lacrime la pianta odorosa con la quale si intrattiene in dialogo. Secondo al­cuni l'uso di produrre vasi a forma di testa umana trae origine da questa vicenda.

Ultima modifica il Mercoledì, 05 Ottobre 2016 15:07
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31