Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

STASERA 25 luglio MOSTRA D’ARTE AL MUSEO ETNOANTROPOLOGICO DI CASTANEA DELLE FURIE TRA IL VECCHIO ED IL NUOVO. Anche le icone di Anna Maria Celi in mostra al Museo.

 

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Castanea delle Furie. Chi ha detto che di Castanea delle Furie si salvano soltanto i pidoni, ha sbagliato di grosso. Come chi dice che si può creare un’opera senza amore, si sbaglia. Lo affermava il compianto poeta messinese Nino Ferraù che “ Senza amore l’arte non è che un momento di neve”, alludeva il nostro poeta dello Stretto al calore che un’opera deve contenere, per potersi veramente definire una vera opera d arte. Ed è proprio dall’amore e dalla intensa passione che nasce questo sito, questo Museo, impreziosito di notevoli oggetti. Oggi si arricchisce ancor più delle opere di diversi artisti del messinese e delle icone della scuola del noto pittore Paolo Lanza, maestro presso la sede della Comunità ellenica di Messina . Un fiore all’occhiello è il Museo Etnoantropologico che con I FERRU DU’ MISTERI a Piazza Umberto I, oggi, a Castanea delle Furie, alle ore 17.00 ha inaugurato una preziosa mostra d arte, organizzata con il supporto dell’associazione culturale peloritana della stessa Castanea e con il valido aiuto fondamentale del Cav. O.M.R.I. Geometra Domenico Gerbasi. L ‘invito mostra in copertina un Tagliacarte manuale della fine del 1800; detta immagine intende ricondurre il visitatore verso il patrimonio di Ferri du’ misteri dei nostri antenati e con un occhio proteso verso il presente ed il futuro, invita a cogliere nelle opere dei pittori, partecipanti ( dei quali parleremo in un altro articolo) i segni del nostro tempo e del tempo passato attraverso gli iconografi attuali che adottano la maestria di un’epopea perduta, per produrre opere di altissimo pregio, impreziosite di pietre semipreziose, pietre dure, lapislazzuli, turchesi o pasta di turchese che esaltano la bellezza delle icone. Una delle pittrici che hanno realizzato le icone è Anna Maria Celi, degna allieva di Paolo Lanza. Erano presenti all’evento illustri personalità ed il Comm. Domenico Venuti, sempre vicino al presidente dr Gerbasi a sostegno delle iniziative culturali mirate alla valorizzazione dell’antico e ricco patrimonio etnoantropologico dei Peloritani. Il Comm. Venuti ha espresso il suo compiacimento per la manifestazione che rappresenta un valore aggiunto per il territorio ed il comprensorio.

Ultima modifica il Sabato, 08 Ottobre 2016 07:28
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31