Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

A SAN SABA ANTICO BORGO MARINARO DEL MESSINESE HA AVUTO LUOGO UNA DELLE PIU’ INTERESSANTI SERATE LETTERARIE DELL’ESTATE PELORITANA PROMOSSA DALLA POETESSA DI CHIARA FAMA ROSITA ORIFICI RABE

 

La Redazione

Un vero e splendido salotto letterario si è rivelato l’incontro poetico voluto dalla Poetessa Rosita Orifici Rabe, nel suo elegante terrazzo sul mare di Santo Saba. Una serata, intensa e ricca di contenuti , che sarà ricordata, perché trascorsa all’insegna dell’amore spirituale, vera luce che si eleva dal vissuto dando senso alla vita e alla speranza che diventa preghiera.

Il via all’interessante incontro veniva dato dalla Poetessa Orifici Rabe che invitava a prendere la parola il Prof Domenico Venuti presente nell’occasione nella qualità di Presidente del Premio Internazionale “Elio Vittorini”, che esprimeva alla Poetessa il suo più vivo compiacimento per l’interessante salotto letterario, che vedeva presenti, tra gli altri, anche Pippo Ferraù, fratello dell’indimenticabile poeta Nino Ferraù fondatore, negli anni ’50, dell’Ascendentismo, corrente letteraria d’indirizzo antidecadentistico e antiermetico. ( Messinaweb .eu vuole ricordare che la suddetta fu codificata in un’opera di 365 massime che Virgilio Brocchi definì “una miniera di gemme e una fonte di rivelazioni ) ; la pittrice premiata alla Biennale di Venezia Maria Lidia Simone, le cui opere esposte in Italia e all’estero, hanno sempre ricevuto l’apprezzamento della critica ufficiale ed in P1140178riparticolare a Budapest e nelle Canarie; la nota pittrice Nunziatina Titti Crisafulli, autrice di numerosi dipinti e tra queste, una sua brillante opera “olio su tela”, raffigurante il Santo Giovanni Paolo II donata alla chiesetta dedicata a “Gesù e Maria delle Trombe”.; l’Avvocato Patrocinante in Cassazione, Giuseppa Giannetto e la Preside Francesca Impala; e i Dott.ri Ugo Fierro e Antonio Briguglio; la brava Francesca Guglielmo poetessa.P1140218r

Il Prof Venuti porgeva agli ospiti del “salotto” il saluto del Rettore Emerito del Centro Europeo di Studi Universitari di Pace Prof Don Biagio Amata già Preside dell’Università Pontificia Salesiana di Roma del quale leggeva una sua critica alle pagine poetiche della poetessa Rosita Orifici Rabe. Ne riportiamo qualche riga: “ Dà tanto ottimismo, in un secolo che si annuncia decadente sotto ogni riguardo, imbattersi in Rosita, una donna carica di ideali, capace di comunicarli, quasi sottovoce……a fondamento della sua missione, quasi ci svela nell’ABC della vita, c’è un’onda francescana, che ha anticipato Papa Francesco…….la Tua poesia, Rosita è una fiaba infinita, che mai cessa di raccontarsi e rinnoversi nel gorgsilenzioso dell’amore. Sei un pennello che colora il cielo”- I poeti ospiti, noti tutti, per i prestigiosi riconoscimenti ricevuti in varie manifestazioni e Premi letterari erano: Silvana Foti, della quale si rammenta il “Premio Lucio Piccolo”, Teresa Vadalà apprezzata anche in occasione della Giornata Mondiale della Poesia dell’UNESCO e la brava poetessa ed interprete di valore delle sue liriche Francesca Spadaro.

Ultima modifica il Sabato, 08 Ottobre 2016 07:08
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30