Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Alessandro Fumia - Il Fretum Siculi e l'isola perduta

- La redazione -

E'  nato... non il Bambino Gesù, Lui, già presente fra noi, da tempo immemore, il ricorrente 25, da una settimana trascorso, ha dato memoria di se. Questa volta è il turno dell'Isola perduta, che ritorna nel suo seno naturale cioè, quello fra Scilla e Cariddi. Finalmente, l'opera ha trovato la strada giusta. Dal prossimo 2 gennaio 2016, sarà a disposizione di chi vorrà scoprire fatti, cose e immagini assolutamente inedite. Alcune talmente rare, che trovano il battesimo in questa pubblicazione. L'argomento particolare, mostra la linea del porto di Messina, come non si è mai vista prima di adesso. Coloro i quali hanno prenotato potranno raggiungere il volume comodamente. A tutti gli altri appassionati di un genere, quello storico, delle patrie tradizioni segnalo, che è giunta l'ora di affrettare il passo, si rischia di rimanere a bocca asciutta. Credo di non esagerare nel segnalare, che questo argomento, sarà oggetto in futuro di numerose occasioni di incontro culturale, per rilanciare la storia a Messina. Il prodotto sembra fatto a posta per gli operatori turistici. Pertanto è opportuno affrettarsi a prenotare una copia. Con l’occasione, auguro una buona fine d’annata e un ottimo principio, magari con una etichetta DOC 47, intitolata, “Il Fretum Siculi e l’isola perduta – Corografia del territorio costiero e dell’antico bacino portuale di Messina.” Marchiato EDAS

 

"Alessandro Fumia è nato, incredibile a dirsi, visto l'andazzo, un volume che contiene al suo interno diversi primati. Fra le tante novità presenti in questa mia ultima fatica, ce ne sta una molto interessante. La presenza diretta e indiretta del numero uno fra gli storici messinesi, come il professor Franz Riccobono, messo a dura prova, da numerose immagini inedite anche per lui, che in prima istanza ha generato un braccio di ferro con la sua visione della storia, messa a dura prova, da notizie “clamorose” visto il tema trattato. Lui scettico in prima battuta, ha potuto verificare la natura di decine di notizie, che l’hanno sbloccato dalla sua prima trincea, spingendolo a rivedere quasi completamente il suo pensiero su questo tema, di un’isola posta nello Stretto di Messina. Se un esperto come Riccobono è rimasto spiazzato dalle notizie inserite nel volume, cosa accadrà ai lettori che andranno a “immergersi” nelle pagine di un libro unico nel suo genere? "

 
 
 
Ultima modifica il Venerdì, 07 Ottobre 2016 18:43
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31