Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Pubblichiamo una istanza dell' Ing. Carmelo Cascio. - Piano Regolatore del Porto. Istanza per sottrarre le Aree (Boccetta/Annunziata) all’Autorità Portuale, oggi Autorità di sistema e, consegnarle al Comune di Messina.

Ing. Carmelo Cascio via Luciano Manara, 82   98123 Messina

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                     AI SIGNORI CONSIGLIERI COMUNALI DEL COMUNE DI MESSINA

                                               sig. Presidente del Consiglio Comunale Ing. Claudio Cardile

                                                                          Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                     A CIASCUN CONSIGLIERE COMUNALE

                                                          Pc     sig. Sindaco del Comune di Messina on. dr. Cateno De Luca  

                                                           Pc   sig. Presidente Autorità portuale Ing. Mario Mega

                                                                   Sig. Presidente della Regione on. dr. Nello Musumeci

                                                 sig. Assessore Infrastrutture Regione Sicilia

                                                  sig. Assessore al Territorio ed Ambiente Regione Sicilia              

                                                                    

OGGETTO: Piano Regolatore del Porto. Istanza per sottrarre le Aree (Boccetta/Annunziata) all’Autorità Portuale, oggi Autorità di sistema e, consegnarle al Comune di Messina.

 

Si Prende atto del ruolo di protagonista dei recenti dibattiti assunto dalla Falce nel percorso di recupero della vocazione naturale, marinara   della città di Messina , la cui identità , com 'e' noto , e' stata calpestata da tempo immemorabile, ad opera di amministratori, politici , imprenditori , con azioni anche in odore di criminalita’ .

In questa sede ci asteniamo da ogni anticipazione sugli ostacoli inevitabili che incontrerà questo processo , a causa di contrapposti interessi che non privilegiano quella visione complessiva di un tratto costiero di circa 50 Km. che si traduce nel rapporto diretto con il mare che gli armatori ed i palazzinari   hanno finora sottratto alla libera fruizione delle persone.

Cio' premesso, non si puo' sottacere che il Piano regolatore del porto ha visto la luce , dopo decenni di sepoltura, nell’anno 2019 , con l ‘amministrazione targata Cateno de Luca , unico SINDACO che , su chiamata dell’ allora Presidente della Autorita portuale, ammiraglio Antonio De Simone, si presentò immediatamente alla conferenza dei servizi di Palermo, fase propedeutica essenziale , per anni , disertata dai suoi predecessori !

Mi astengo dall ' approfondire i motivi di questa lunga , colpevole latitanza perpetrata anche con la longa manus dei politici !

La Gazzetta del Sud non ha dato risalto, come sarebbe stato opportuno, a questa circostanza , senza la quale nessuna progettualità sulla Falce sarebbe stata possibile.

Solo un timido cenno   sabato 15 gennaio ! Oggi assistiamo alla passerella dei politici che, spudoratamente, si vogliono intestare il risanamento della città sotto i suoi molteplici aspetti. Io dico : " rendete a Cesare cio che è di Cesare" .

Dal quotidiano locale registriamo ora che l’Autorita Portuale, oggi Autorità di Sistema, con sorprendente zelo ,sta puntando sull’Area Boccetta /Annunziata preannunciando ravvicinati incontri con Tecnici, Operatori, Professoroni Universitari e quant’altro , al fine di individuare il Percorso utile al recupero e utilizzo di un’Area dichiarata non operativa dal Presidente Ing . Mario Mega, ipotizzando anche Bandi europei per individuare progettisti di fama INTERNAZIONALE……

L’incarico per redigere importanti progetti di RIGENERAZIONE URBANA deve essere affidato a professionisti che conoscono il TERRITORIO e SOPRATTUTTO amano la citta di Messina: le risorse umane del Comune di Messina: tra questi scuramente sono meritevoli di menzione gli Architetti Grazie Marullo e Luciana Reale e gli Ingegneri Silvana Mondello e Bruno Bringheli.

E’ lecito chiedersi per quale ragione il Piano Regolatore portuale abbia previsto , per la Rada San Francesco , il Porticciolo turistico che , invece, potrebbe trovare naturale collocazione all’Annunziata, sottraendo questa porzione alla pubblica fruizione ( spiaggia libera)?

Forse per mantenere ancora la competenza dell’Autorita   portuale su questo tratto costiero?

Sommessamente ritengo opportuno un intervento della Regione che sottragga all’Autorita Portuale la competenza su queste Aree ( Boccetta/ Annunziata) , consegnandole al Comune di Messina. Siamo noi messinesi che dobbiamo decidere del nostro futuro: auspico immediate iniziative del Consiglio comunale.

Non sembra ovvio evidenziare che le Autorità portuali , oggi Autorità di Sistema, sono state istituite con Legge n.84/94, assumendo il connotato di carrozzoni di politica clientelare, circostanza conclamata che dovrebbe spingere verso la loro abolizione per affidarne le relative competenze alla Marina Militare.

Ora non ci resta che seguire gli sviluppi di questo percorso avviato ma   tutto da decifrare …………

Si auspica che il Consiglio Comunale (si spera in assoluta autonomia) approfondisca i temi esposti in questa nota.

A norma di legge, resto in attesa di rituale formale riscontro.

Deferenti ossequi.

Messina, 19 gennaio 2022

Ing carmelo cascio n.q. di presidente dell’Associazione “Solidarietà e Legalità”

Ultima modifica il Venerdì, 21 Gennaio 2022 08:32
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Maggio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31