Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
rfodale

rfodale

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

_Roma. Oggi, da Roma ci perviene una omelia del Santo Padre, Papa Francesco che oggi ,25 marzo, giornata dell' Annunciazione , ci ha voluto riuniti in preghiera, da San Pietro dalle ore 12, in tutto il mondo. Uno dietro l' altro, sui banchi della Basilica, deserta,  sedeva qualche suora o qualche prelato. La voce recitante le Ave Maria e il Padre Nostro sembrava eco lontana nella cattedrale, in quel tempio della cristianità inconsuetamente deserto.

L' omelia del Santo Padre è  di ieri. Una meravigliosa lettera al mondo sul valore della vita e sulla nostra capacità di resilienza:*Puoi avere difetti, essere ansioso e perfino essere arrabbiato, ma non dimenticare che la tua vita è la più grande impresa del mondo. Solo tu puoi impedirne il fallimento. Molti ti apprezzano, ti ammirano e ti amano. Ricorda che essere felici non è avere un cielo senza tempesta, una strada senza incidenti, un lavoro senza fatica, relazioni senza delusioni. Essere felici significa trovare la forza nel perdono, la speranza nelle battaglie, la  sicurezza nella fase della paura, l'amore nella discordia. Non è solo godersi il sorriso, ma anche riflettere sulla tristezza. Non è solo celebrare i successi, ma imparare dai fallimenti. Non è solo sentirsi felici con gli applausi, ma essere felici nell'anonimato. Essere felici non è una fatalità del destino, ma un risultato per coloro che possono viaggiare dentro se stessi. Essere felici è smettere di sentirsi una vittima e diventare autore del proprio destino. È attraversare i deserti, ma essere in grado di trovare un'oasi nel profondo dell'anima. È ringraziare Dio ogni mattina per il miracolo della vita. Essere felici é non avere paura dei propri sentimenti ed essere in grado di parlare di te. Sta nel coraggio di sentire un "no" e ritrovare fiducia nei confronti delle critiche, anche quando sono ingiustificate. È baciare i tuoi figli, coccolare i tuoi genitori, vivere momenti poetici con gli amici, anche quando ci feriscono. Essere felici è lasciare vivere la creatura che vive in ognuno di noi, libera, gioiosa e semplice. È avere la maturità per poter dire: "Ho fatto degli errori". È avere il coraggio di dire "Mi dispiace". È avere la sensibilità di dire "Ho bisogno di te". È avere la capacità di dire "Ti amo". Possa la tua vita diventare un giardino di opportunità per la felicità ... che in primavera possa essere un amante della gioia ed in inverno un amante della saggezza. E quando commetti un errore, ricomincia da capo. Perché solo allora sarai innamorato della vita. Scoprirai che essere felice non è avere una vita perfetta. Ma usa le lacrime per irrigare la tolleranza. Usa le tue sconfitte per addestrare la pazienza. Usa i tuoi errori con la serenità dello scultore. Usa il dolore per intonare il piacere. Usa gli ostacoli per aprire le finestre dell'intelligenza. Non mollare mai ... Soprattutto non mollare mai le persone che ti amano. Non rinunciare mai alla felicità, perché la vita è uno spettacolo incredibile.*_

Le vigenti disposizioni non prevedono, né consentono, alcuna autorizzazione, da parte del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in merito agli spostamenti dall'estero, sul territorio nazionale e nello Stretto di Messina verso l'Isola. I requisiti, e le modalità, sono infatti stabiliti dal decreto del presidente del Consiglio del 22 marzo e dai decreti interministeriali della Salute e delle Infrastrutture del 18 e 24 marzo.

Lo precisa una nota della presidenza della Regione Siciliana.

--
Fabio De Pasquale
Portavoce presidente
Regione Siciliana


Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 12 di oggi (mercoledì 25 marzo), così come segnalati dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale.

In totale sono 994 i casi positivi registrati dall'inizio, ma attualmente ne risultano 936 perché 33 sono già guariti e 25 deceduti. Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 47; Caltanissetta, 43; Catania, 288; Enna, 83; Messina, 168; Palermo, 186; Ragusa, 21 Siracusa, 52; Trapani, 48.


Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.
Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87. 

--
Fabio De Pasquale
Portavoce presidente
Regione Siciliana

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Taormina Riceviamo dal giornalista Mauro Romano un comunicato molto interessante che riportiamo integralmente.

Le attuali, gravi difficoltà determinate dall’emergenza Coronavirus e le temibili prospettive che gli analisti profilano sul piano socio-economico, ci inducono a far appello a tutti i protagonisti dell’economia, della politica, dell’informazione taorminese per creare le condizioni del superamento della crisi e di un rilancio di tutto il territorio. 

Taormina ha un grande immagine nel mondo che da sempre attrae un turismo internazionale. Attorno a questa sua immagine sono nate e sono cresciute piccole e grandi imprese, che hanno creato filiere di sviluppo economico per tutto il territorio. Migliaia di donne, uomini, famiglie, imprenditori, lavoratori, oggi vivono di questo nostro grande patrimonio. È indispensabile che questa crisi venga superata oltre che sul piano sanitario anche sotto il profilo economico e sociale.

La Pro Loco ha lanciato ieri un messaggio attraverso la TV Spazio Notizia chiedendo all’Amministrazione la creazione di uno sportello on-line per poter dare consigli e suggerimenti a quanti desiderano aderire alle opportunità date dal D.L. 18/2020 Cura Italia”. Noi della Pro Loco di Taormina offriremo il nostro contributo volontariamente attraverso l’esperienza dei nostri soci ( il Dott. Giuseppe Spartà noto Commercialista è il Segretario della nostra Associazione ) potrà essere raggiunto a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e in breve potrà fornire risposte adeguate alle vostre domande.

I quesiti e/o le proposte potranno anche essere posti anche attraverso il form al seguente indirizzo: www.prolocotaormina.it .

Ma pensiamo che questo da solo non possa bastare e quindi guardando oltre, Ci rivolgiamo dunque ai tanti protagonisti del mondo del turismo alberghiero, del commercio, della ristorazione, della produzione alimentare, agli enti preposti per lo sviluppo dei vari settori, alle associazioni, ai sindacati di categoria, ai partiti, al comparto socio-sanitario, alle banche, ai giornali, alle tv locali, a tutti i singoli cittadini per la creazione di un FONDO PER IL FUTURO DI TAORMINA.

Ciò che immaginiamo è il lancio di una sottoscrizione straordinaria, anche su una piattaforma online, che raccolga fondi da destinare principalmente:

-           ai lavoratori stagionali che quest’anno non avranno sussidi, 

-           al settore sanitario a cui urgono presidi per contrastare la diffusione del contagio (mascherine, dispositivi per terapie intensive ecc.), 

-           supporti finanziari ed economici per sostenere le attività economiche in difficoltà.

Le modalità con cui gestire nella massima trasparenza tali risorse potrebbero passare da un consorzio intersettoriale tra i vari ambiti socio-economici coinvolti. Partecipate in massa, il tempo è prezioso. 

È il momento di fare squadra, per il futuro di Taormina.

Per contatti e ulteriori informazioni: info@prolocotaorminaQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Madrid. Anche la splendida Lucia Bosè, attrice, madre del cantante il bellissimo Miguel Bosè, muore a Madrid, di Covid-19 a  89 anni. Lucia Borloni era il suo vero nome, si è spenta anche questa stella del firmamento delle dive anni Cinquanta.Era nata a Milano nel 1931, muore a Segovia per l'esattezza il 23 marzo 2020; eletta Miss Italia nel 1947, è è stata una delle attrici maggiorate più interessanti ed ammirate del tempo, unitamente a Silvana Pampanini, a Gianna Maria Canale, a Silvana Mangano, ad Eleonora Rossi Drago, Gina Lollobrigida ed a Sophia Loren. Commessa in una pasticceria di Milano, la famosa pasticceria Galli, fu notata dal regista Luchino Visconti e dal concorso di Miss Italia e dalla conoscenza con il noto regista, nasce la sua carriera cinematografica. Superò anche il provino di Riso amaro ma dovette rinunciare al film perchè la sua famiglia ostacolò la sua carriera di attrice. Qui  la vediamo ritratta, con il messinese dr Enrico Pastura un habitué del Jet Set Internazionale, al  Taormina Film Fest,  al festival di Cannes, di Roma e di Venezia.

Comunicato n° 12 del 24.03.2020, 12:00

For immediate release

Si comunicano, secondo quanto segue, le iniziative di preghiera previste per questa settimana:

-      mercoledì 25 marzo 2020, solennità dell’Annunciazione del Signore, alle 11, l’arcivescovo mons. Giovanni Accolla presiederà la celebrazione eucaristica dal santuario di Montalto di Messina per impetrare la materna intercessione della Madonna della Lettera, veloce ascoltatrice, in questo momento di particolare prova.

La celebrazione si concluderà con l’atto di affidamento alla Beata Vergine Maria e la preghiera dell’angelus. In questo momento, la comunità diocesana si unirà, secondo quanto richiesto da papa Francesco, alla preghiera unanime della Chiesa universale che, alle 12, reciterà il Padre Nostro.

Il clero, i religiosi e i fedeli laici possono unirsi alla preghiera attraverso i mezzi di comunicazione (la celebrazione sarà trasmessa in diretta sul canale Facebook dell’arcidiocesi; RTP trasmetterà l’intera celebrazione alle ore 16).

-      venerdì 27 marzo 2020, l’arcivescovo si recherà privatamente al cimitero monumentale di Messina per un momento di preghiera e benedizione, per affidare alla misericordia del Padre i defunti che, in ogni parte del mondo, sono vittime di questa pandemia e per manifestare la vicinanza della Chiesa a quanti sono nel pianto e nel dolore.

-      nel primo pomeriggio di venerdì 27 marzo, alle ore 16, l’arcivescovo guiderà la preghiera della Via Crucis, che sarà trasmessa su RTP e sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi.

-      sempre venerdì 27 marzo 2020, alle ore 18, la comunità diocesana si unirà spiritualmente alla preghiera del santo padre Francesco, che da piazza San Pietro guiderà l’adorazione eucaristica e impartirà, al termine, una particolare benedizione Urbi et orbi con annessa l’indulgenza plenaria.

La preghiera del Papa sarà trasmessa in diretta sulle reti televisive (TV2000 - RTP) e sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi. Al termine della diretta, l’arcivescovo presiederà la celebrazione eucaristica dal monastero di Montevergine, che sarà comunque trasmessa sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi.

-      nel pomeriggio di sabato 28 marzo, alle ore 15.10, la rete RTP e la pagina Facebook dell’arcidiocesi trasmetteranno il commento al vangelo della domenica, a cura di don Fabio Cattafi, vice rettore del seminario arcivescovile “S. Pio X”;

-      restano confermate le dirette delle Sante Messe feriali, presiedute dall’arcivescovo o dal vescovo ausiliare dal Monastero di Montevergine, e trasmesse tutti i giorni alle ore 18.30 sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi, e la celebrazione domenicale dell’arcivescovo, trasmessa su RTP e sulla pagina Facebook dell’arcidiocesi.

Messina, 24 marzo 2020

###

Arcidiocesi di Messina – Lipari – S. Lucia del Mela

Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali

Direttore: don Piero Di Perri Santo

Via Garibaldi, 67 – www.diocesimessina.it

 – E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi (martedì 24 marzo), in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale.

Dall'inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento sono 7.170. Di questi sono risultati positivi 846 (125 + di ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 799 persone (+118 rispetto a ieri). Va precisato che la metà dei nuovi casi positivi sono a Villafrati, nel Palermitano, il resto della Regione cresce in modo più contenuto.

Sono ricoverati 337 pazienti (45 a Palermo, 123 a Catania, 70 a Messina, 1 ad Agrigento, 18 a Caltanissetta, 29 a Enna, 11 a Ragusa, 24 a Siracusa e 16 a Trapani) di cui 67 in terapia intensiva, mentre 462 sono in isolamento domiciliare, 27 guariti (11 a Palermo, 6 a Catania, 5 a Messina, 2 ad Agrigento ed Enna, 1 a Ragusa) e 20 deceduti (1 a Caltanissetta, Messina, Palermo e Siracusa, 2 ad Agrigento, 6 a Enna e 8 Catania).

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.
Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87 

--
Fabio De Pasquale
Portavoce presidente
Regione Siciliana

- Di Maria Teresa Prestigiacomo -

Messina La Dott.ssa Maria Paola Campisi, medico messinese, riflette su una massima del brillante scienziato Albert Einstein:

" Le gravi catastrofi naturali reclamano un cambio di mentalità che obbliga ad abbandonare la logica del puro consumismo ed a promuovere il rispetto della creazione"

A voi i comenti che accoglieremo su questa pagina: L 'Opinione del giorno

Calendario

« Aprile 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30