Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
rfodale

rfodale

14 Settembre 2008, ore 08.30 presso il "Ristorante Osteria del Campanile" ha inizio "Arteincentro 2008" e "Peggio non poteva iniziare una giornata così!!! Poi arriva la prima pioggia , sembra non finire mai, ma noi non ci   lamentiamo, si decide così di non sospendere l'estemporanea, non per niente a partecipare sono 23 pittori".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli iscritti

1) Donatella Alber (ME)

2) Corrado Arcella (ME)

3) Marisa Battaglia - Palermo

4) Stefania Bruno - ENNA

5) Maria Rosaria Camardi (ME)

6) Silvia Campione - Palermo

7) Antonino Campone (ME)

8 ) Manolo Coco - Viagrande (Catania)

9) Rocco Como - Polistena

10) Domenico Corsaro (ME)

11) Donatella Darone - Villafranca Tirrena (ME)

12) Domenica Fiumara (ME)

13) Umberto Gravina (ME)

14) Angelo Ielo (ME)

15) Stefania Inglese (ME)

16) Puccio La Fauci (ME)

17) Layla Manazza (ME)

18 ) Giovanni Mascia - Barcellona P.di G. - (ME)

19) Tania Mastronardo - Villafranca (ME)

20) Maria Pia Panzera (ME)

21) Vito Papa - Catania

22) Giusy Pisagatti (ME)

23) Fiorangelo Prestipino (ME)

24) Roberta Rampello (ME)

25) Giorgio Ravazzolo - Palermo

26) Maria Laura Riccobono - Palermo

27) Antonino Rizzo (ME)

28 ) Antonella Sanfilippo (ME)

29) Alessandra Saya - Rometta (ME)

30) Domenico Santangelo - Villafranca (ME)

31) Maria Lidia Simone (ME)

32) Anna Maria Sorace - Palermo

33) Krisztina Szabo - Budapest (HU)

34) Luigi Terranova (ME)

35) Rosy Trapa (ME)

36) Orazio Urzì (ME)

37) Salvatore Vasi (ME)

38 ) Aida Vivaldi - Palermo

 
Hanno aderito 23 artisti da Messina e Reggio Calabria:

Arcella Corrado

Busà Antonino

Campone Antonino

Corsaro Franco Domenico

Costa Aurora

Gravina Umberto

Ielo Angelo

Inglese Stefania

Mastronardo Tania

Mazzullo Pasquale

Panzera Maria Pia

Piccione Paolo

Pisagatti Giusi

Prestipino Fiorangelo

Rampello Roberta

Rizzo Antonino

Saija Alessandra

Sanfilippo Antonella

Scavone Enza

Simone Maria Lidia

Szabo Krisztina

Terranova Luigi

Urzì Orazio

Sabato 29 Novembre 2008 si è svolta nel Salone della Camera di Commercio di Messina la seconda edizione "Arteincentro" 2008 ,
La manifestazione di premiazione è stata organizzata anche quest'anno dall'Associazione Culturale Messinaweb.eu con la compartecipazione della Provincia Regionale di Messina e del Comune di Messina.
Sono stati premiati 23 artisti provenienti da Messina, Catania, Enna, Palermo e perfino dalla vicina Calabria con la consegna degli attestati e la proclamazione dei vincitori con i primi 3 premi in denaro (500-250-150 euro) ed a seguire premi di merito fino al 23° concorrente.
Alla giornata dell'estemporanea del 14 settembre 2008 sono seguiti delle mostre collettive nelle quali tanti cittadini hanno potuto esprimere le loro preferenze in relazione alle opere esposte.

Le collettive sono state ospitate nei seguenti luoghi:
• "Osteria del Campanile" di Messina: 4-19 sett. – Artista premiato -opera nr. 15 : Pasquale MAZZULLO  -
• "Il Parco degli ulivi" di Villafranca Tirrena: 29 sett.-4 ott.;
• Comune di Nizza di Sicilia: 08-11 ottobre;
• centro commerciale "Parco Corolla" dj Milazzo (ME): 13 - 19 ott.;
• hotel Sant'Elia di Messina: 27 ott - 2 nov.;
• centro commerciale "Tremestieri": 3-9 Novembre ;

Classifica dei vincitori :
1° classificata Rizzo Antonino - Busà Antonino
2° Inglese Stefania - Sanfilippo Antonella - Saija Alessandra
3°Pisagatti Giusi
4°Rampello Roberta
5°Mazzullo Pasquale
6°Urzì Orazio
7°Simone Maria Lidia
8°Piccione Paolo
9°Panzera Maria Pia
10°Szabo Krisztina
10 exequo
Arcella Corrado
Campone Antonino
Corsaro Franco Domenico
Costa Aurora
Gravina Umberto
Ielo Angelo partecipazione
Mastronardo Tania
Prestipino Fiorangelo
Scavone Enza partecipazione
Terranova Luigi partecipazione

Tutti i dipinti saranno oggetto di un'asta di beneficenza che sarà organizzata in occasione della manifestazione già prevista per il centenario del Terremoto di Messina presso il Santuario S.Maria di Montalto (il Rettore Don Lorenzo Campagna riceverà il ricavato delle vendite per i bisognosi del tempio cittadino della Capperrina).

Oltre 300 persone, infine, hanno assistito alla premiazione alla quale hanno partecipato Giuseppe Di Tommaso e Salvatore Magazzù rispettivamente Sindaco di Nizza Sicilia ed Assessore della P.I. del Comune di Messina.

locandinaSi è svolta venerdì 1 giugno la Prima Estemporanea di pittura Arteincentro.

Alle ore 8.30 è iniziata la timbratura delle tele presso il locale "Caffè d'Italia" sito in Piazza Cairoli.

Ventisei gli artisti che hanno aderito all'iniziativa organizzata dall'Associazione Culturale Messinaweb.eu, provenienti da Messina e Provincia, da Catania, Palermo e Siracusa.

Le opere sono state realizzate nel quadrilatero compreso tra via XXVII Luglio - via Cesare Battisti - via I Settembre - via Ugo Bassi comprendendo, dunque anche, gli spazi esterni della Chiesa di Santa Maria degli Alemanni.

Gli artisti hanno avuto tempo per realizzare i dipinti fino alle ore 19.30, orario in cui sono stati consegnati nello stesso luogo della timbratura e dove poi sono stati esposti.

L'esposizione è rimasta allestita fino a sabato 9, quando la mostra è stata spostata all'interno della Chiesa di Santa Maria degli Alemanni, dove alle ore 18.00 è iniziata la cerimonia di premiazione, preceduta da un intervento dell'Architetto Nino Principato dal tema " La lettera della Madonna ai messinesi tra storia e tradizione".

La giuria, composta da Lucio Barbera, Corrada Castelletti Cuzari, Orazio Catarsini, Nino Principato e Flavia Vizzari ha assegnato il primo premio a Manolo Coco, di Catania.

Il secondo premio è andato a Vito Papa, di Catania e dal terzo al decimo rispettivamente a Pietro De Salvo, Pino Coletta, Paolo Piccione, Marco Bombaci, Salvatore Vasi, Maria Lidia Simone, Angelo Ielo e Giovanni Guglielmo. Agli artisti che non sono rientrati nella rosa dei primi 10 classificati sono stati consegnati premi mentre a tutti un attestato di partecipazione.

Hanno preso parte all'iniziativa i ragazzi di miss e mister motors 2007 diretti dall'Agente Regionale Tiziana Lo Turco e da Elisabetta Isaia.

Un folto pubblico ha assistito alla manifestazione che si è conclusa con un buffet.

maestro

 

Il maestro Orazio Lo Presti nacque a Ragusa Ibla il giorno 02 luglio dell’anno 1877; come i suoi fratelli condusse i suoi studi presso quella città e si iscrisse in medicina a Catania.

A causa della sua spiccata sensibilità,  i detti studi introduttivi lo turbarono, a contatto con il sangue, i reperti anatomici, le malattie, la morte , al punto da patirne le conseguenze sulla sua salute, e dunque il padre lo invitò a scegliere una nuova strada per la sua vita; decise di procedere negli studi musicali, ai quali era  stato già introdotto, conseguendo il diploma finale presso il Conservatorio  di S. Cecilia a Napoli a cavallo dei due secoli.

Orazio_Lo_Presti

 
Trasferitosi a Catania esplicò la sua attività di Mestro di musica presso le più diffuse Istituzioni religiose cittadine; in particolare fu l’organista fisso presso la Chiesa dei Cappuccini, e fu tra i pochi a suonare pure l’organo del Duomo di Catania che presenta una notevole difficoltà ad essere suonato; tenne da pianista concerti di intrattenimento  - come si usava all’epoca-  presso le  case private nobiliari e gli altri concerti in qualità di direttore d’orchestra che gli furono commissionati nel catanese. Impartì lezioni private ai giovani delle famiglie più in vista di Catania; particolarmente intensa  fu la sua amicizia con la famiglia dei Majorana , con Dante in particolare, sicché ebbe ad allievo privato il noto scienziato Ettore Majorana, ancora giovincello prima del trasferimento a Roma.

        Fu incaricato da Mario Rapisardi di musicare un suo scritto, che volle trasformare in opera.

Sposatosi ad inizio secolo con la N.D. Giuseppina Andronico, ne ebbe  quattro figlie femmine: Teresa, Agata, Concetta e Carmela e altrettanti maschi, tutti morti - questi - in  età infantile.

A causa dei bombardamenti  di  guerra e dell’invasione alleata, da Catania preferì sfollare a Ragusa, piuttosto che nell’interland etneo, dove continuò allo stesso nodo  la sua attività artistica, ben accetto nell’ambiente nobiliare per il compatibile rango che la famiglia ebbe da sempre in quella città.

Rientrato nel dopoguerra a Catania, dove aveva i suoi riferimenti maggiori e la abitazione di proprietà, vi condusse la sua rimanente vita lavorando fino a tarda età, e vi si spense il giorno 02 dicembre del 1961.

Giace ivi, nella Cappella S. Euplio del cimitero catanese.

  a
 

Per le innate e straordinarie doti musicali, esaltate da una ferrea volontà e da un quotidiano impegno in uno studio intelligente, appassionato,coraggioso e costante,che ha permesso al giovane Nicolò Pezzimenti di conseguire, nell'anno accademico 2011 /2012 ,oltre la maturità classica, il compimento medio di Violino con il massimo dei voti e la lode (10/10 e lode) e che ne fa un vigoroso esempio per tutti i giovani che, pur vivendo pienamente la gioiosa primavera della loro età,tracciano già da oggi un positivo futuro per la nostra città e per la nostra generazione.

    b

I Premiati

Feb 26, 2020

locandina a

 

Settore: - ARTE Francesco Cancelliere

 
FRANCESCO CANCELLIERE
 Per l’ambizione che lo ha spinto a confermare il suo impegno nazionale ed oltre ,in un ambiente culturale purtroppo ristretto (quale quello locale)  nonostante le indiscusse eccellenze che a livello personale ed istituzionale fanno splendere Messina.

Per l’affermarsi di una professionalità nell"ambiente dell"intelligentia" nazionale Artistica Contemporanea, ricoprendovi un ruolo mai esistito nel panorama artistico culturale del nostro Centro Sud. Per l'impegno che lo ha contraddistinto nel mondo dell"arte caratterizzato dall"attenzione tempestiva all"attualità e dalla scelta rigorosa dei valori storicizzabili da proporre al collezionismo, aprendo e aggiornando il contesto Siciliano alle novità della cultura artistica contemporanea e alle sue diverse espressioni epocali.

Per le affinate capacità di relazione con Artisti di fama Internazionale, coi Critici e col pubblico, al punto da identificare passione personale e ragione sociale portando con Orgoglio la sua Messinesità in tutti gli ambienti nazionali

Settore: - ISTRUZIONE 

Maria  Castiglia

 

MARIA CASTIGLIA

 

 

Per l’appassionato impegno e la profonda umanità che l’hanno condotta ad investire la sua esperienza solidale e creativa in iniziative finalizzate ad attività di aiuto alla persona, volontariato civico e di sostegno all’organizzazione di corsi di promozione culturale.

Settore: - IMPRENDITORIA 

Rosaria Catania Cucchiara

 

ROSARIA CATANIA CUCCHIARA

 

Per le pulsioni ideali frammiste alle elevate conoscenze teorico-pratiche che fanno emergere nel suo operare, che l’impresa non è tanto o soprattutto organizzazione tecnica, economica e finanziaria, ma in primo luogo il posto in cui le motivazioni, la cultura ed il “cuore” dell’imprenditore si pongono come elemento centrale. Per il Suo straordinario talento di vera imprenditrice donna nel settore del restauro, che auspichiamo possa essere, anche grazie al suo impegno nella formazione, diffuso e tramandato, e per le riconosciute qualità umane, costantemente messe a disposizione della comunità cittadina.

Settore: - ISTRUZIONE  

Francesco Falcone

 

FRANCESCO FALCONE

 

Per l’amore e l’umiltà con la quale ha messo la propria esperienza artistica e professionale a sostegno del territorio al fine di contribuire alla crescita culturale e sociale di quella parte della nostra città dove non sempre le strutture e le agenzie pubbliche sono presenti, nonchè per l’impegno teso a  tradurre il linguaggio della musica al fine di renderlo comprensibile ed accessibile per i suoi discenti promuovendo attività didattiche che hanno permesso di rafforzare lo sviluppo e la diffusione della musica attiva tra le giovani generazioni.

 Settore: - INFORMATICO E TECNOLOGICO   

 

Davide Fodale

 DAVIDE FODALE

 

Per le sue capacità in materia di gestione, progettazione e sviluppo di prodotti software nonché per la realizzazione di portali istituzionali con tecnologie  di ultima generazione che hanno consentito a messinesi anche non residenti nel territorio, di sentirsi a casa, nel seguire interventi, in web conference, sulla propria città.

Settore: - MEDICINA  

Francesco Galletti

 

FRANCESCO GALLETTI

 

Per meriti professionali ed umani ampiamente dimostrati nel corso della sua vita. Per le sue energie sia nel campo della didattica a favore di studenti e specializzandi, sia nel campo della ricerca con la pubblicazione di numerosi lavori anche su riviste internazionali. Per il suo impegno costante nel campo della microchirurgia auricolare in particolare e per l’elevata attività professionale svolta con rigore etico e morale e mai disgiunta dall’Umanesimo medico.

Settore: - SOCIALE E VOLONTARIATO  

Giovanni-Lombardo

 

GIOVANNI LOMBARDO

Per la spiccata e particolare sensibilità all’umano unita ad un talento musicale che, nel corso degli anni, ha conosciuto la lunga ed impegnativa disciplina degli studi, del perfezionamento, dell’interpretazione concertistica. Per le sue doti messe generosamente a disposizione della Musicoterapica Orchestrale che l’Associazione Oikoumene onlus offre a giovani con problemi di handicap psichico e/o mentale.

Settore: - ARTE  

Sasà Neri

 

SASA'  NERI

 

Per l’azione educativa o meglio educ-attiva nei confronti dei giovani, ispirata da una sorte di vocazione alla missionarietà per l’Arte teatrale come dono che elargisce a tutti indistintamente, garantendo la rinascita di ognuno quale passaggio necessario per la realizzazione della crescita individuale prima e collettiva dopo. Per aver consentito attraverso il Teatro, il trionfo dell’estetico sull’etico e la ricerca di spazi educativi dove coltivare ed educare, sensibilità ed intelligenza.

Settore: - MEDICINA 

Franco Romeo

Franco Romeo

 

 

 

Per la peculiarità del suo percorso professionale e umano, connotato da dedizione e disponibilità  nei confronti di quanti, sofferenti, abitano in terre lontane e prive di mezzi, nonché da un profondo radicamento alle proprie origini che lo ha indotto a rendere fruttuosa la sua esperienza realizzando a Messina un centro specifico per la cura delle gravi complicanze di una malattia - il diabete - diffusa ormai a macchia d'olio nell'intero mondo civilizzato.

Settore: - IMPRENDITORIA 

Giovanni Scarfone

 

GIOVANNI SCARFONE

L'agricoltura è un settore economico considerato di serie B ed il risultato è sotto gli occhi di tutti; il degrado idrogeologico delle colline della nostra regione è causa di allerte periodiche non mancando i disastri ambientali, sociali ed economici.

Per il suo coraggio di ritornare nella propria terra di origine, per fare il “contadino” come ama definirsi lui”.

Per il suo essere esempio per molti giovani che vedono il proprio futuro sempre più incerto,volto a stimolarli a recuperare grandi superficie oggi lasciate incolte promuovendo anche un territorio altrimenti in balia dei fenomeni atmosferici e idrogeologici. Per il suo contributo ad fare grande l’Italia nel mondo.

 

 
Premio Orione 2012

img121

 

 PREMIO “ORIONE” (4aEdizione) “SALONE DEGLI SPECCHI”

30 novembre 2012 - ore 17.00

 

Il Premio “Orione”, assegnato a dieci personalità messinesi che si siano distinte nel mondo della cultura, nel suo complesso e con particolare riferimento ad alcuni settori della stessa, vuole contribuire a rendere ulteriormente vitale il già fertile panorama socio-culturale della Provincia di Messina. Commissione, presieduta dal dal prof. Claudio Stazzone, e composta dal gen. Giovanni Gentile, dal prof. Renato Fasanella Masci, dalla dott.ssa Elvira Micali, dal prof. Vittorio Nicita Mauro, dalla dott.ssa Anna Maria Tripodo, dalla prof.ssa Paola Lucchesi, dal prof. Salvatore Restivo, dall’avv. Antonino Centorrino, dalla prof.ssa Marina De Marco, dalla prof.ssa Gisella Camelia, dal dott. Giuseppe Ruggeri, dalla prof.ssa Celestina Martino, dalla dott.ssa Alessandra Garavini, dal dott. Giuseppe Salpietro, da don Fosco Nicoletti, dal dott. Giovanni Giacobbe, e dalla prof.ssa Agata Midiri. 

img120
 

DSC_001

 

Coordinano:

- Dott. E.Casale,   Avv.S.Paratore

 il Sig.R.Fodale

e

DSC_002

 

 Prof. Claudio Stazzone

DSC_0016

 

DSC_0023

 

DSC_0032

 

DSC_0020

 

 

La commissione  al lavoro...

  DSC_0026

 

DSC_0042

 

DSC_0041

 

DSC_0048

 
 

 

 

 

Messina – Il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha voluto destinare una medaglia, quale suo premio di rappresentanza, all’edizione 2011 del Premio “ORIONE”, evento giunto ormai alla terza edizione e organizzato dall’Associazione Culturale “Messinaweb.eu” in sinergia con l’Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia Regionale di Messina.

Domani, sabato, 17 dicembre 2011, con inizio alle ore 17, presso il “Salone degli Specchi” del Palazzo dei Leoni, sede della Provincia Regionale di Messina, avrà luogo la cerimonia, organizzata dal sig. Rosario Fodale e presentata dall’avvocato foto n. 5mSilvana Paratore, nel corso della quale sarà assegnato il premio al prof. Nazareno Saitta (avvocato, ordinario di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di “Giurisprudenza” dell’Università degli Studi di Messina), al dott. Alessandro D’Angelo (Presidente del Gruppo Interforce Jonica - GIJ), al dott. Francesco Patanè (Dirigente Medico – Direttore U.O.C. di Cardiochirurgia presso l’Azienda Ospedaliera Papardo di Messina), al dott. Vincenzo Panebianco (Primario chirurgo, Direttore di Struttura Complessa presso la Divisione di Chirurgia Generale a indirizzo Oncologico dell’Ospedale di Taormina), al prof. Santi Fedele (ordinario di Storia Contemporanea nella Facoltà di “Lettere e Filosofia” dell’Università degli Studi di Messina), alla dott.ssa Giuseppa Cassaniti (Presidente dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada ONLUS), al dott. Armando Penna (esperto d’arte) e al prof. Paolo Magaudda (Sovrintendente dell’Ente Teatro di Messina).

Il programma della manifestazione prevederà due intermezzi musicali. Saranno, infatti, presenti i ragazzi del gruppo laboratorio musicale “BLU OLTREMARE”, coordinato dalla prof.ssa Paola Lucchesi e dal prof. Nello Mastroeni, dell’Istituto Tecnico “A.M. Jaci”, e il gruppo “ARGENO”, che presenterà il recital "Sciroccu": testi di Giuseppe Cavarra; musiche di Mario Rizzo; interpreti Maria Costa (poetessa), Mario Rizzo (chitarra e voce), Carla Trimarchi (voce), Santino Triolo (fisarmonica), Pietro Longo (basso), Carmelo Saterno (percussioni).

Prenderà parte all’evento anche una rappresentanza del Gruppo Interforce Jonica (GIJ), organismo di coordinamento delle organizzazioni aderenti, già presenti sul territorio della riviera jonica da diversi anni, nell’ambito delle attività di Protezione Civile, di salvaguardia dell’ambiente naturale e antropico e di tutela dei Beni Culturali, che allestirà una mostra di mezzi e materiali di pronto intervento in casi di emergenza.

Il Premio “Orione”, conferito a otto personalità messinesi che si siano distinte nel mondo della storia, dell’arte, della medicina, del diritto, della cultura e del sociale, vuole contribuire a rendere ulteriormente vitale il già fertile panorama socio-culturale della Provincia di Messina.

La Commissione per l’assegnazione del Premio “Orione” 2011 è stata presieduta dal dott. Mario D’Agostino e composta dal sig. Rosario Fodale, dal dott. Giovanni Ferlazzo, dal prof. Gustavo Ricevuto, dal prof. Orazio Catarsini, dal prof. Salvatore Restivo, dal prof. Domenico Venuti, dal prof. Giuseppe Cavarra, dal sig. Armando Pesco, dal prof. Giovanni Giacobbe, dal prof. Claudio Stazzone, dall’arch. Giulio Romano e dalla dott.ssa Lucia Gaberscek.

L'Associazione CulturaleMessinaweb.eu” (sito www.messinaweb.eu ), presieduta da Rosario Fodale, si occupa di diffondere la cultura nel mondo giovanile e non, di ampliare la conoscenza della cultura attraverso i contatti fra le persone, gli enti e le associazioni, di proporsi quale luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile attraverso l’ideale dell’educazione permanente, di porsi quale punto di riferimento per quanti, svantaggiati o diversamente abili, possano trovare, nelle varie sfaccettature ed espressioni della cultura, un sollievo al proprio disagio.

Il “Gruppo Argeno”

opera da circa un ventennio nel campo della cultura tradizionale, realizzando opere popolari su temi che caratterizzano la tradizione siciliana. Partendo da ricerche demologiche e da un bagaglio di conoscenze di radice etnomusicologica, nascono dei copioni scritti in forma di recital da Giuseppe Cavarra, autore dei testi e da Mario Rizzo, compositore delle musiche.

Le composizioni musicali, seppure inedite, si snodando con accenti e movenze tipici della musica popolare; le melodie diventano un tutt’uno con i testi, attraverso l’interazione di elementi linguistico-musicali che si muovono in ambiti in cui le formule musicali sono in grado di assolvere le funzioni richieste nei contesti che di volta in volta si presentano.

Nella rappresentazione dei lavori, il gruppo esprime uno stile interpretativo e un carattere musicale che esaltano e fanno proprie le intenzioni degli autori con la scelta di arrangiamenti improntati sulla ricerca di nuove sonorità.

Il Gruppo Argeno presenta il recital "Sciroccu": testi di Giuseppe Cavarra; musiche di Mario Rizzo;

 

Interpreti

 

Maria Costa Maria Costa (poetessa)

Mario Rizzo
 

Mario Rizzo (chitarra e voce)

    

Carla Trimarchi    Carla Trimarchi (voce)

 

 

 

          

Santino Triolo
 Santino Triolo (fisarmonica)
    Pietro Longo
 
   Pietro Longo (basso)

 

 

Carmelo Saterno

 

Carmelo Saterno (percussioni).

 

Calendario

« Febbraio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29