Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

ACI TREZZA (CT) - ALBA di Orazio Minnella

ALBA TRIZZOTA

Supra li faragghiùni di la Trizza,

‘Nta ‘n cielu acculuràtu di ‘n pitturi,

 di russu,giallu e aranciu

’n brillantìzza s’addruma la jurnata a li prim’uri. 

 

 Lu mari comu l’ogghiu è ‘na biddizza,

 si linghi ccu la luci e chî culuri,

mentri ‘n quartu di luna

‘n timidizza si lassa accarizzari

ccu l’amuri da nuvula ca passa ccu primura.

 

 

Lu suli ‘ntantu nesci di lu mari

 e metti a li so’ peri ’a calzatura,

 pirchì pi ‘n jornu ‘nteru ha’

caminari muvennu lu so’ passu

 ccu musura mentri,

 accumpagna a casa ‘i marinari.

 

ALBA AD ACI TREZZA

Sopra i faraglioni di Aci Trezza,

nel cielo colorato da un pittore,

col rosso il giallo e arancio in brillantezza,

si accende il giorno nelle prime ore.

 

 

Il mare,come l’olio è una bellezza,

si riempie con la luce e coi colori,

mentre un quarto di luna in timidezza,

si lascia accarezzare con amore,

dalla nuvola che passa con premura.

 

Intanto il sole esce a fil di mare,

 mettendo ai piedi la sua calzatura,

poichè un giorno intero ha per camminare,

 muovendo il proprio passo con misura,

mentre accompagna a casa i marinai.

Ultima modifica il Venerdì, 01 Settembre 2017 18:43
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Agosto 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31