Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Concerto a Barcellona Pozzo di Gotto dell’Orchestra del Conservatorio di Messina

 

DSCF4117rr- di Marcello Crinò  -

Venerdì 23 nel Duomo di S. Maria Assunta di Pozzo di Gotto, nell’ambito della manifestazioni natalizie promosse dall’Amministrazione Comunale e dall’Assessorato Spettacoli e Grandi Eventi guidato da Gianluca Sidoti, si è svolto un bellissimo ed applauditissimo Concerto di Natale. Si è esibita l’Orchestra del Conservatorio Corelli di Messina, assieme al coro e ai solisti Graziella Alessi (Soprano), Carmen Marino (Contralto) e Marco Cuzzilla (Tenore), diretta con mano sicura da Bruno Cinquegrani, già direttore associato della Los Angeles Opera e con un vasto curriculum. Il programma è stato aperto dall’Ouverture da La Cecchina di Nicolò Piccinni (1728-1800), è seguita la celeberrima Ouverture da Il Flauto Magico di Mozart (1756-1791) e un’altra Ouverture da Il Matrimonio Segreto di Domenico Cimarosa (1749-1801). La conclusione è stata affidata alla lunga e affascinante Cantata di Natale di Carmine Giordano (1650-1715) eseguita dall’intera orchestra, dal coro e dai tre solisti. Giordano è stato un compositore napoletano non molto noto ed oggi in fase di riscoperta.

L’impeccabile coordinamento artistico ed operativo del concerto è stato curato da Annamaria Puliafito, già allieva del Corelli, ed oggi dipendente comunale. E’ stata lei stessa a presentare la serata e in conclusione a dare la parola al Sindaco Roberto Materia, al direttore del Conservatorio Antonino Averna e a padre Santo Colosi che ha dato la disponibilità del Duomo per il concerto. E’ stato sottolineato lo stretto rapporto del Conservatorio con il territorio, considerando pure che a Barcellona esiste la Scuola Media Genovese ad indirizzo musicale, e dalla quale provengono molti studenti del Conservatorio.

Ricordiamo infine che l’Orchestra del Corelli proprio a S. Maria Assunta nel 2000 eseguì, registrò ed incise su CD la Messa da requiem di Placido Mandanici (1799-1852), utilizzando la trascrizione moderna curata da Cesare Frisina, docente di violino del Conservatorio. Si tratta dell’unica incisione esistente di una composizione del musicista barcellonese, e sarebbe opportuno che il CD fosse ripubblicato e rimesso in circolazione.

 DSCF4112

 

 

Ultima modifica il Sabato, 24 Dicembre 2016 11:35
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31