Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Fondachelli Fantina: Pierangelo Giambra racconta la storia e la realtà di Fantina

 - di M. C. -

Pierangelo Giambra  è un professionista ultraventennale nel settore delle arti grafiche, che nel 2012 fonda la casa editrice Giambra Editori per rilanciare la diffusione della cultura e delle tradizioni della Sicilia. Con il libro Seppellite il mio cuore a Fantina ha voluto prendere direttamente la penna in mano per raccontare ricordi, esperienze di vita vissuta che hanno contribuito alla sua crescita personale e culturale.

Il libro è stato presentato a Fantina il 29 agosto 2020 con la partecipazione, oltre dell’autore stesso, di Andrea Italiano, storico dell’arte; di Salvatore Bartolotta, Presidente dei Borghi più belli d’Italia in Sicilia; di Melo Freni, scrittore e giornalista, e di Mariella Sclafani, docente di Lettere. Interventi musicali di Giuseppe Ventura alla Gaita Galiziana, canto di Susanna e Serena Ferrara, letture di Valentina La Masa e Patrizia Sofia. La serata è stata presentata da Salvatore Catalfamo, presidente dell’Associazione Olimpia.

Fantina Giambra 1

Come scrive Salvatore Bartolotta nella prefazione “Pierangelo ci racconta la storia del territorio di Fantina e della gente di ieri e di oggi, la Sua gente.” E più avanti “l’autore descrive un ampio squarcio di vita paesana, brulicante di personaggi più insoliti; frammenti di episodi più disparati calati nelle tradizioni più caratteristiche che il lettore adulto rivivrà ora con nostalgia, ora con tenerezza, ora con il sentimento del tempo che fu, e la speranza che le nuove generazioni leggendo questo libro conosceranno, magari con non poco stupore, gli accadimenti della loro terra.”

Fantina Giambra 2

Il libro si snoda in tantissimi brevi capitoli che affrontano i temi legati al territorio, perché Giambra allarga lo sguardo ai centri circostanti il villaggio di Fantina. Inizia con la storia antica, la Battaglia del Longano, passa alla battaglia tra Sesto Pompeo e Ottaviano, cita La valle della luna di Melo Freni, ambientata proprio a Fantina, dove avvenne l’eccidio dei garibaldini. Rammenta anche la visita di Bettino Craxi (era originario di San Fratello), l’alluvione nel villaggio di Rajù, il deltaplano scambiato per un oggetto volante non identificato e tante altre vicende. Insomma, offre uno spaccato della sua terra dove non sembra trascurare nulla.

12 settembre 2020

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Ottobre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31