Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mario Bolognari sindaco di Taormina, Mario Bolognari sindaco di Taormina,

I sindacati di Asm Taormina proclamano lo stato di agitazione perché ancora non definiti i rapporti con Palazzo dei Giurati

Taormina - I sindacati di Asm hanno proclamato lo stato di agitazione. Lo hanno comunicato in una nota ufficiale inviata al sindaco di Taormina, Mario Bolognari, al presidente del Consiglio Comunale di Taormina, Lucia Gaberscek, all' assessore alle Partecipate. Alfredo Ferraro e per conoscenza al commissario liquidatore di Asm, Antonio Fiumefreddo ed al prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi. "Le scriventi organizzazioni sindacali aziendali di Asm - si legge in una nota ufficiale - considerato che:

- la richiesta di incontro del 22 ottobre 2020 (Prot. Comune di Taormina Pec ore 12,18) allo scopo di ricevere notizie per cui il Comune di Taormina continua a non liquidare le spettanze dei servizi svolti ed esattamente mantenere l’accordo di transazione “dare-avere” per gli anni 2011/2019 sottoscritto da Asm e Comune di Taormina in data 28 maggio 2020, in cui all'Azienda spetterebbero 2 milioni e 800 mila euro;

- a tutt’oggi, il Comune di Taormina non ha ancora proceduto all’approvazione degli schemi dei Contratti di Servizio, indispensabili per definire la situazione dare-avere tra Comune ed Asm.

- la situazione di cassa Asm che per causa dei servizi non pagati sono a rischio pagamenti stipendi di 50 dipendenti effettivi oltre gli internali in forza.

- nell’ultimo confronto Sindacale con i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e il Liquidatore Asm, fissato dal sindaco, giovedì 23 luglio 2020, il primo cittadino aveva preso

l’impegno di far pervenire nelle casse dell’Asm in tranches le somme contabilizzate nell’accordo di transazione per gli anni 2011/2019 sottoscritto il 28 maggio 2020, e soprattutto garantendo l’approvazione dei Contratti di Servizio;

- la missiva al Comune di Taormina dal Liquidatore Asm, l'avvocato, Antonio Fiumefreddo, che si è lamentato del mancato versamento delle somme dovute dal Comune, impedendo ad Asm di affrontare le spese che servono a garantire l’apertura dei Parcheggi e della Funivia con conseguenza di licenziare i lavoratori assunti come interinali , nonché a porre in Cigd i lavoratori stabili.

Considerato che a noi organizzazioni sindacali, risulta che Asm di Taormina non ha mai interrotto i servizi erogati al comune di Taormina, quali acquedotto, illuminazione stradale, trasporto urbano e scuolabus, anche nel periodo della pandemia da Coronavirus, sollecitiamo, ancora una volta, un incontro urgente con tutti gli organi in indirizzo per avere contezza di quanto sta

avvenendo nel rapporto del Comune di Taormina ed Asm di Taormina, altresì, a tutela di tutto il personale, siamo obbligati a proclamare lo stato di agitazione". Il documento è sottoscritto dai rappresentanti sindacali di: "Fil Cigl", "Uil Trasporti", "Ugl Tp" e "Faisa Cisal".

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Novembre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30