Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

NELLA GIORNATA DEDICATA A W.SHAKESPEARE E A M. CERVANTES” LA BADIAZZA OSPITAVA IN RICORDO DEL POETA MESSINESE. DEMETRIO ZUMBO UN RECITAL DI POESIE OSPITE IL PROF. DOMENICO VENUTI.

P1140694

 

P1140617

 

- La Redazione -

 

Si è svolto sabato pomeriggio un incontro di poeti, molto noti, su iniziativa dell” Associazione “Centauro On Lus”, nella storica e monumentale chiesa S.Maria della Valle, detta Badiazza, ,importante bene culturale medievale, della città di Messina,che grazie all’opera encomiabile del dott. Matteo Allone è tutelata, valorizzata e fruita,. Questo splendido sito è sempre infatti meta di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia, e del mondo e vede l’organizzazione di qualificate iniziative, non ultima la suggestiva rappresentazione di momenti del periodo della Battaglia di Lepanto. Magnifico sostegno al suddetto operato è stato dato sempre dalla dott.ssa Tosi Siragusa della Soprintendenza Beni Culturali di Messina, che dopo avere fatto una profonda dissertazione sui significati e i valori porti dalla poesia, coordinava la lettura delle liriche di noti poeti messinesi, Le liriche sia in italiano,che in vernacolo, che venivano molto apprezzate dai presenti, erano quelle della poetessa Rosita Orifici Rabe , che nell’occasione rappresentava il Comitato delle Patronesse dell’Associazione Riconosciuta dal Ministero della Difesa “ II. Fante”, e dei noti poeti dott.ssa Silvana Foti e Giuseppe Castorina, docenti del Centro Europeo di Studi Universitari dei CO.B-G.E, oltre alle splendide di Antonio Cattino e di Maria Grazia Genovese, Nunziata Mazzeo Interessante risultava anche la poesia in vernacolo di un apprezzato poeta di Monforte San Giorgio. Intervenivano l’Assessore alla P.I Cultura del Comune di Messina Antonio Maria Perna ed il prof Domenico Venuti, già Prorettore dell’Università della Pace della Svizzera (Lugano) e Presidente del Premio Internazionale Elio Vittorini, che si congratulava subito sia con il dott. Matteo Allone e la dott.ssa Tosi Siracusa, per l’apporto dato alla cultura e ai beni culturali, in una città rilevava:” sempre pià in letargo e che avrebbe bisogno urgente di risvegliarsi prima possibile, diversamente sarebbe la catastrofe “. E aggiungeva ancora: – “L’esempio positivo dell’impegno rivolto alla Badiazza, , docet,   è questa la strada da seguire, perché solo così si può dare maggiore vigore alla ripresa culturale, sociale ed economica di Messina”. Concludeva soffermandosi sulle profonde indicazioni suggerite dalla poesia, “ che riesce ad esprimere l’ineffabile”, come asserisce la Direttrice generale dell’UNESCO Irina Bokova .Il prof Venuti; dopo avere rivolto il suo deferente saluto alla poetessa Giusy e la sorella Cettina Zumbo, figlie dell’indimenticabile ed eccellente poeta messinese, Demetrio Zumbo; considerava la poesia,come elevata espressione di valori volti alla solidarietà umana, che permette di contribuire ad unire le diversità culturali dei popoli , grazie al pathos, che tocca le sfere sensibili dell’uomo. Subito dopo lanciava, a voce alta, il suo messaggio :”Poeti di tutto il mondo unitevi, perché con i grandi valori che porgete siete veri operatori di pace!” Il dott.. Matteo Allone rivolgendosi al pubblico presente , poneva all’attenzione massima i due grandi della storia letteraria: – “ William. ShaKespeare e Miguel de Cervantes Saavedra   Vivamente applaudito era il brillante giovane chitarrista …

 

  Canto  dell’anima di  Rosita Orifici Rabe

 

La mia poesia più bella

non la leggerà mai nessuno,

sarà fatta di silenzio

e di respiro.

La mia poesia più bella

La scriverò per te,

senza parole

la chiuderò nello scrigno

del mio cuore

così sarà eterno

il nostro amore

 

----------------

MARE IN FESTA

                                                                  di   SILVANA  FOTI

 

FRUSCIO DI SERICO VELO

SI ODE NEL SILENTE

E INCANTATO MARE

REGALANDO

NINNE NANNE

PER CULLARE

CANDIDE ALI

DI GABBIANI BALLERINI

CHE SFIORANO

LE CANGIANTI ACQUE

MORMORIO DI

GORGHEGGIANTE CANTO

CHE INCALZA CON NOTE

DI DOLCE MUSICA

CHE POI SVANISCE,

MENTRE I CIOTTOLI

RUMOREGGIANO

E SI RINCORRONO

ARROTOLANDOSI

COME CONFETTI

PER REGALARE FESTA

NELLA DERIVA E

PER RIPOSARE

TRA LE SPONDE

DI INFINITO MARE.

                                                                                  

-----------------------

 

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 25 Aprile 2016 06:53
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30