Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

A Roma il Papa oggi 27 marzo venerdì impartisce la benedizione plenaria

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Roma. "Nessuno ci separi dal suo amore...per incentivare la Grazia che ci innalza e ...affinché si riaccenda la sua speranza ...per trovare il coraggio in cui tutti possano  ritrovare forme di ospitalità di accoglienza ...

Perche avete paura?...Ripete il Papa...non avete ancora la fede? ...Da questo colonnato che abbraccia questa piazza....che Dio dia salute ai corpi e conforto ai cuori....Dio, non lasciarci in balia della tempesta....sappiamo che tu hai compassione per noi...."In sintesi , il toccante discorso del Papa in questo venerdì di Quaresima, sotto la pioggia incalzante...di una piazza San Pietro irriconoscibile,  ha un canto mariano da sfondo mistico a questo evento unico. Il Papa Francesco è  triste, commosso e si ferma davanti ad un'antica preghiera mariana. Il Papa invoca Maria e si sposta verso il Crocifisso che salvo' dalla peste...il protocollo già vorrebbe far  ritirare  Il Papa dalla scena ma il Il Santo Padre indugia sotto la pioggia, in preghiera e bacia i piedi della statua del Crocifisso Santo...la fiammella risplende sotto la pioggia non si spegne...nessun fuoco si spegne...sotto la pioggia...nella piazza San Pietro flagellata di pioggia.

Il Papa dall' Interno della Basilica maestosa impartisce la benedizione l' indulgenza plenaria... i primi piani sull' ostensorio d' oro si ripetono...una commozione profonda ci pervade...di fronte a Papa Francesco che appare molto preoccupato e rattristato per le vicende che coinvolgono il mondo e per questa pandemia. Il sottofondo musicale coinvolgente di commozione fu scritto da San Tommaso d' Aquino...il Papa è  silenzioso per  parecchi minuti davanti all' ostensorio:un  invito al mondo al raccoglimento massimo, per una preghiera universale di tutte le religioni del mondo come auspica sempre il Santo Padre.Anche per gli atei...

Ora il silenzio si fa sempre più commosso  con una supplica

"Vero Dio e Vero Uomo Nostro Salvatore...crediamo in te o Signore"

Dagli inganni della paura e dall'angoscia...liberaci o Signore!..."

Santum  ergo sacramentum......il canto che da piccoli abbiamo tutti ascoltato per la benedizione...è l indulgenza plenaria....

.incenso...e poi la benedizione del Papa arriva per tutti noi.La prima volta nella Storia ...

E il Papa si reca verso l' esterno con l' ostensorio si ferma sulla porta.....

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Ottobre 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31