Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ricordando Dante padre dell' "unita' linguistica d' Italia" ha veicolato principi e valori universali

- di Maria Teresa Prestigiacomo -

Da docente di Lettere, non posso che compiacermi di questo tributo al Sommo Dante( 1265-1321) che ebbe il merito di unificare l Italia, conferire un' Unita' all'Italia, divisa in Stati e staterelli, Granducati e Principati, attraverso una Lingua Comune, il Volgare, da Nord e Sud, affinché  il commercio potesse svolgersi  piu' proficuamente, nel segno di un'intesa linguistica.( Dalle Lettere allo sviluppo dell' Economia e del  Commercio).

Il Padre della Lingua Italiana, attraverso la Divina Commedia, sua opera somma, veicola, attraverso le sue numerose allegorie e metafore, principi e valori universali, senza tempo ne' spazio, cui fare anche oggi  riferimento.Senza poi parlare dei corsi e ricorsi storici vichiani che, da Celestino V, il Papa che fece "il gran rifiuto", si è  attuato con Papa Ratzinger...ed al "non ti cura di lor ma guarda e passa" che da 700 anni ripetiamo come leit motiv, noi  del nostro pensiero divergente.

Sono ben felice che l'Ist. Dante Alighieri mi abbia conferito un Premio giornalistico speciale, per la cultura,  a Roma, Teatro Valle;in questa occasione, mi fa piacere comunicarvelo, a voi  lettori, pubblico colto ed autorevole.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Marzo 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31