Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

SANTO STEFANO MEDIO HA ONORATO SAN GAETANO DA THIENE SUO PROTETTORE

 

San Gaetano

La redazione

La festa di San Gaetano protettore del villaggio messinese di S.Stefano Medio ha visto una grande partecipazione di fedeli e di devoti provenienti da molti villaggi del comprensorio.

 La settimana dedicata al “Santo della Provvidenza”, ha visto un bell’articolato programma liturgico che a latere ha avuto anche iniziative, degne di nota, realizzate dai bravi giovani del luogo, attenzionati e guidati dagli ottimi sacerdoti, padre Giovanni Lombardo, organista di alto talento della Cattedrale di Messina, parroco della splendida chiesa del villaggio del “Mezzano”(così lo chiamano per antica tradizione gli abitanti), che possiede un ricco patrimonio di beni culturali, con la preziosa opera dell’Alibrandi “Santa Maria dei Giardini”, da cui la chiesa prende il nome.   

L’altro valoroso sacerdote cura la comunità del villaggio ed in particolare i giovani nella loro formazione spirituale è il vice parroco padre Lino Grillo. 

Le iniziatevi che hanno accompagnato la settimana dedicata al Santo padrona erano dedicate alle famiglie,ai bambini, agli anziani e agli infermi, cioè si poneva in essere così il profondo amore che San Gaetano aveva riservato nel suo motus operandi in particolare ai più bisognosi.

Le iniziative che fiancheggiavano i significativi momenti liturgici vedevano la dott.ssa Alessia Agnello che tratteggiava abilmente la figura di San Gaetano, ponendone in evidenza i processi dinamici di San Gaetano.  

Il Gruppo teatrale di Santa Margherita presentava “Chi è in scena?”. 

I simpatici giovani davano vita alla brillante commedia de “I Civitoti in pretura”, mentre gli altri di S. Stefano di Briga presentavano “L’Eredità dello zio canonico”. 

Le suddette rappresentazioni ricevevano il plauso del numeroso pubblico, che ne apprezzava e la recitazione ed i messaggi delle commedie che intendevano porgere la voce del popolo, espressione autentica del vissuto e del sapere legate al passato, viste attraverso la lente dell’ironia, tra comicità e realismo. Momento clou delle serate dedicate al “patrono” era quello della seconda edizione del Concorso poetico “San Gaetano - S. Stefano Medio”, che faceva riferimento alle tradizioni legate alla festa e al villaggio. Il primo premiato risultava “Giuseppe Freni” che riceveva il riconoscimento dal Prof. Domenico Venuti, pro rettore del’università della pace della Svizzera italiana di Lugano, che nell’occasione interveniva nella qualità di presidente del premio letterario internazionale “Elio Vittorini”.  

La domenica ECC.za. Mons Francesco Sgalambro, Vescovo Emerito di Cefalù e già Vescovo Ausiliare di Messina, presiedeva la solenne celebrazione eucaristica in onore del Santo, nella locale chiesa” Santa Maria dei Giardini” gremitissima di fedeli. 

La processione del Santo Patrono era vissuto con forte commozione ed elevata partecipazione di fede da parte degli abitanti del villaggio, mentre passava tra i vicoli illuminati da splendide archeggiate, mentre la banda musicale locale “Santa Cecilia” diretta dal bravo maestro Carmelo Gennaro accompagnava i momenti di preghiera.                                                                                                    

Ultima modifica il Mercoledì, 14 Agosto 2013 17:17
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30