Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Lunedì 6 Gennaio, la II Edizione della Cavalcata Storica dei Cavalieri della Stella

Associazione Storico Culturale di Messina

“Compagnia d’Armi Rinascimentale della Stella”

www.compagniadellastella.it



Locandina Cavalcata Storica 2014 2 Entrerà nel vivo a Messina domani, lunedì 6 Gennaio, la II Edizione della Cavalcata Storica dei Cavalieri della Stella. L’evento è promosso dall’Associazione Storico Culturale Compagnia d’Armi Rinascimentale della Stella di Messina (membro del C.E.R.S. - Consorzio Europeo Rievocazione Storica), per rinnovare l’antica tradizione che vedeva nel giorno dell’Epifania la festa dell’antico ed illustre Ordine Militare della Stella, prestigioso sodalizio fondato a Messina nel 1595 e sciolto nel 1678, dopo la ben nota rivolta antispagnola.

Alle ore 11.00 partirà da Piazza Palazzo Reale (Dogana) il corteo storico con lo sfilamento di circa 50 figuranti in abiti ed armature rinascimentali che ripercorrerà l'antico tracciato che un tempo vedeva la cavalcata dei Cavalieri della Stella nelle festività più solenni della Città e, in modo particolare, nella Solennità dell'Epifania del Signore, festività molto legata all'ordine equestre messinese in quanto consideravano come protettori i Re Magi. Il corteo sarà aperto da chiarine e tamburi imperiali seguiti da alabardieri ed archibugieri in abiti del Tercio Viejo de Sicilia, formazione militare presente in Sicilia tra XVI e XVII secolo, che faranno strada e scorteranno il corteo di nobili e dame messinesi e da una formazione d'onore di cavalli e cavalieri dell'Ordine della Stella. Verranno fatti sfilare anche due repliche di antichi cannoni che esploderanno lungo il percorso delle salve di saluto. Il corteo percorrerà la Via I Settembre, Piazza Duomo, Corso Cavour, Piazza Antonello, Via Sant'Agostino, Via XXIV Maggio e conclusione al Nuovo Oratorio della Pace ove, all'arrivo intorno alle ore 12.30, verrà inaugurata la mostra Usi e costumi del Rinascimento ed i Cavalieri della Stella. In mostra verranno esposti in anteprima venti stemmi araldici, realizzati da Giuseppe Amato, riferite alle famiglie dei confrati della Nobile Arciconfraternita di San Basilio degli Azzurri e della Pace dei Bianchi, alcuni dei quali discendenti dei fondatori dell’Ordine Militare della Stella. Altresì si potranno visionare armature e costumi realizzati da Domenico Previte, Luisa Giacon e sempre da Giuseppe Amato. In mostra anche alcuni interessanti reperti forniti dall’Associazione Amici del Museo e dal Gruppo Occhio. Nell’occasione  si potranno visionare le barette del Venerdì Santo ad alcuni antichi costumi della processione su gentile concessione della Confraternita del SS. Crocifisso. La mostra, allestita nei locali limitrofi al luogo di culto nel rispetto dei venerati simulacri del Venerdì Santo, sarà visitabile per tutta la settimana con alcuni appuntamenti culturali. Si incomincia nello stesso pomeriggio del 6 Gennaio alle ore 18.00 con un concerto rinascimentale di Fiati e Timpani a cura dei Maestri Andrea Grioli e Michele Palella, l’intervento del Dott. Franz. Riccobono su L’Ordine Militare della Stella e le Arciconfraternite degli Azzurri, della Pace e dei Bianchi e il concerto di Epifania della Corale Polifonica San Nicolò di Giampilieri diretta dal Maestro Nazzareno De Benedetto. Di particolare interesse l’intervento di Riccobono in quanto chiarirà lo stretto legame che univa questi quattro antichi sodalizi messinesi i cui componenti appartenevano alle più antiche famiglie messinesi. Di queste quattro nobili istituzioni peloritane ancora oggi è attiva l’Arciconfraternita di San Basilio degli Azzurri che gentilmente ospita la manifestazione nella propria chiesa del Nuovo Oratorio della Pace.

Il Programma della settimana prevede:

- Sabato 11 Gennaio

- alle ore 17.00 incontro con i bambini Storia e Fiaba a cura di Giovanni Lauritano.

- alle ore 18.30 Araldica e Nobiltà spunti dal volume Stemmi Araldici dalle Collezioni del Museo Regionale di Messina di Marco Grassi. Intervengono il Dott. Arturo Nesci di Sant’Agata e la Prof. Daniela Pistorino.

- Domenica 12 Gennaio

alle ore 18.00 intervento di Alessandro Fumia su Illustri Messinesi dimenticati tra XVI e XVII secolo e concerto della Corale Polifonica Giovanni Pierluigi da Palestrina diretta dal Maestro Dario Pino.                

-          La mostra potrà essere visitata da lunedì 6 fino a domenica 12 Gennaio dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20.00.

La manifestazione, che non gode di nessun contributo pubblico, vuole essere un regalo ed omaggio alla cittadinanza messinese che, con la consapevolezza e la riscoperta della sua grande storia, può guardare al futuro con maggiore speranza ed entusiasmo.

Quest’anno il programma è stato arricchito da varie iniziative grazie alla collaborazione del Comune di Messina, della Prima e Nobile Arciconfraternita degli Azzurri e della Pace dei Bianchi, dell’Associazione Amici del Museo di Messina, da Carrozze d’Epoca Molonia, del Pony Club dello Stretto, del Gruppo Occhio, del Club Messina Tirreno del Kiwanis International e del Corpo della Polizia Municipale.

L’intera manifestazione si potrà svolgere anche grazie alla fattiva collaborazione delle ditte: Explorer Informatica, Compagnia della Bellezza - Gentile Group Parrucchieri, Only One - Tutto a 1 Euro, Fioreria Floridea, La Cristallina e Richard Ginori Messina.

Super User

Heirloom consequat, irure reprehenderit duis Shoreditch. Art party wayfarers nihil pour-over cupidatat id. Brunch incididunt minim, in bitters adipisicing.

Sito web: www.themewinter.com
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Febbraio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29