Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

2013 - Premio Orione - Artista e designer Stefano RUSSO

Nasce in Sicilia nel 1969, vive tra Milano e Parigi. E’ docente di laboratori di ricerca presso il Politecnico, lo IED e Domus Accademy. Nel 1994 fonda la Russo Design, uno studio di ricerca e progettazione che spazia dagli accessori per il corpo a gli oggetti per gli interni. Da sempre ha basato la sua ricerca sull'essere umano, sul corpo ma soprattutto sui processi percettivi. Artista poliedrico, utilizza diversi linguaggi dalla fotografia alle installazioni.

Collabora con il brand Louis Vuitton ed allo stesso tempo sta sviluppando un progetto tra arte e scienza. 

Nel 1992 collabora con  Arman. Dal 1992 al 1994 disegna per Favero e Gemma Gioielli. Nel 1993 vince il concorso " Diamond Award " con l'anello "Vortice". Nel 1994 espone “Magma Mutante”, presso la galleria Farnese Roma e nel 1995 al Country House a Pavia. Tra il 1997 e il 1999 collabora con Swatch. Nel 1999 si occupa del lancio di Celine e Loewe occhiali. Dal 2000 al 2008 è direttore creativo di Prada, “Miu Miu” e Linea Rossa. Nel suo percorso lavorerà anche con Helmut Lang e Jil Sander. Nel 2001 presenta il progetto  “Sogno e Volo for Count Down Fuori Salone” presso lo Spazio Consolo Milano; dal 2003 collabora alla linea di accessori e gioielli del Gruppo Giorgio Armani. Nel 2006, espone il progetto “Visionaire” Fuori Salone e Miart ,  Rotonda della Besana. Milano.

Nel 2007, con l'Area Lab del suo studio , progetta micro oggetti sperimentali per il corpo, per il teatro, il cinema e pre famose testate giornalistiche; progetta inoltre il macro interno di sottomarini di lusso in collaborazione con Victoria Johannes Santi per la GSE. Nel 2011 espone "Electromagnetic Trasmutation", materiali riciclati e immagini stendibili nello spazio Officine Idee Verdi. Nel 2012 lancia il Progetto multisensoriale "Athomie"; nel 2013, tiene una Mostra personale "23 7 3 1" , alla Fondazione Stelline a Milano. Sempre nel 2013 espone in una collettiva "8 Variazioni per Stradivari" presso il Museo Civico di Cremona.  Nel 2013 con Silvana Editoriali pubblica il libro "Homo Mechanicus".

Sono stati pubblicati articoli su di lui in varie riviste e giornali nazionali e internazionali: Vogue, Vogue Gioiello, Cosmopolitan, JSH, 18 Karati, Corriere della Sera, Glamour, Precious, E & F, In The World, Donna, Panorama, D di Repubblica, Vedere International, Il giornale,  Espoarte, Rock Star, Spoon, The Face, Ottagono, Numerò, Insideart, Wall Paper, Domus.

 DSC 7248

 motivazione:

Per la sua capacità di avvalersi dei linguaggi multiformi dell’arte intesa come tramite espressivo tra mente e spirito. Per aver profuso le proprie emozioni più profonde nelle opere con una chiave di interpretazione unica e tale da non costituire confine o limite ma poliedrica evoluzione.

Ultima modifica il Giovedì, 04 Gennaio 2018 11:55
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Aprile 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30