Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

GIANNI D’ANDRIA ED IL SOGNO DELLA DANZA

 

Gianni in bianco

- di Francesca Rossetti -

Michael Jackson è e sarà sempre l’artista n°1 al mondo, per i suoi testi straordinari, le sue coreografie suggestive, i suoi balletti nei quali il Divino si incarna nell’umano, la sua bellezza, la sua grande generosità verso le persone povere e sfortunate di tutto il mondo, soprattutto i bambini ai quali ha dedicato la sua vita. La sua stella ineguagliabile rivivrà nello spettacolo “Dancing the Dream” che andrà in scena il 9 aprile p.v. al Teatro Panettone di Ancona ed organizzato dall’omonima compagnia di danza che deve il proprio nome al bellissimo libro di Michael che racchiude straordinarie poesie e pensieri dedicati alla natura ed ai bambini, naturalmente.

Ho incontrato il fondatore della compagnia ed interprete del personaggio di Michael, Gianni D’Andria, che ci racconta di questo bellissimo spettacolo e del suo legame con questo grande artista.  

Chi è Gianni D'Andria e come nasce "Dancing the Dream"?

Sono un giovane uomo innamorato della vita, con una spiccata sensibilità artistica. Mi lascio  conquistare dalle cose semplici, come una passeggiata tra la natura, una serata con gli amici e le persone che amo. Grazie all'amore per Michael riesco a tener vivo il mio pregio più grande, quello di essere un sognatore, cosa che molti perdono con il passare degli anni. Nel mio piccolo cerco di portare dentro di me gli insegnamenti che M.J. mi ha lasciato in dono. La mia vita è un costante tributo a questo grande uomo che è riuscito a sconvolgerla in positivo.

Dancing The Dream, nasce nel ‘99 come prima compagnia di danza professionistica dedicata a Michael Jackson, proprio dopo un meraviglioso incontro che ebbi con Michael qualche anno prima. Fui ispirato nella realizzazione di questo progetto, che negli anni è cresciuto e si è affermato in Italia come una delle maggiori realtà di riferimento nell'MJ style, un vero e proprio pezzo di storia dell'MJ style italiano degli ultimi 17 anni. Oggi Dancing The Dream è anche un’ associazione culturale con la quale porto avanti il mio amore per Michael non solo nella realizzazione di spettacoli, ma anche di eventi, lezioni di danza, videoclip e molto altro nel campo artistico, trasferendo tutto ciò che ho imparato da Michael dai miei anni di esperienza lavorativa, alle nuove generazioni, tanto che molti dei miei allievi sono cresciuti e diventati a loro volta ballerini professionisti e oggi fanno parte  della compagnia stessa.

Nasce come mia personale prova d'amore verso Michael. 

Di che cosa parla e come sono stati scelti gli attori?

"Danzando il Sogno...Michael Jackson" è ispirato al libro di poesie Dancing the Dream scritto da Michael e racconta la storia di Giovanni ( Christian Roberto ) che sogna di cantare e ballare come il suo idolo. Una notte si ritrova a vivere meravigliose avventure nel fantastico mondo dei sogni, dove, accompagnato dal Custode dei sogni ( Davide Macaione ), andrà alla ricerca del suo idolo Michael Jackson, che tramite la forza delle sue canzoni, della sua danza e dei messaggi presenti nelle sue poesie, lascerà insegnamenti, come l'amore per la natura, il rispetto per il prossimo, il saper credere nella forza dei propri sogni, e molto altro, che lo cambieranno profondamente .Al termine del viaggio Giovanni si ritroverà nuovamente nella vita reale e si renderà conto che i sogni spesso possono diventare una meravigliosa realtà.

Per quanto riguarda la selezione del cast...Christian Roberto, il protagonista, l'ho conosciuto durante Italian’s Got Talent , facevo parte del corpo di ballo, ed è nato subito un amore verso un bambino meraviglioso che ama Michael quanto me. Infatti rivedevo molto di me stesso in lui, la stessa passione e lo stesso entusiasmo. Dopo di che ha cominciato a frequentare le mie lezioni di MJ dance style per migliorare la sua tecnica, e quando ho scritto la sceneggiatura non c'è stato neanche bisogno di cercare nessun altro, avevo già il protagonista perfetto per il mio spettacolo.

Poi c'è Davide Macaione che interpreta il Custode dei sogni, un personaggio che vi conquisterà già dalle prima battute, per la sua ironia ed intensità e che cambia di personalità di scena in scena. Lo avevo ammirato una sera a teatro in  una bella rappresentazione di Christmas Carol, nel ruolo di Scrooge. Quando gli ho parlato del progetto e ha letto il copione ha subito accettato, portando tutta la sua professionalità e ottimi consigli che mi hanno aiutato a migliorare la sceneggiatura. Inoltre quest'anno ha scritto una bellissima cover sulle note di Much Too Soon con un suo testo originale in Italiano per la parte finale dello spettacolo...sarà uno dei momenti più emozionanti.

Con noi ci saranno due bravissime cantanti ed attrici: Vittoria Brescia che interpreterà la parte dell' Angelo Custode di Giovanni e Carlotta Tommasi che interpreterà Musica, fedele compagna di viaggio nella vita di Michael. Loro sono state scelte con un classico provino, ci hanno subito conquistato con la loro bravura.

Il cast dei ballerini è completamente al femminile, e oltre a mia sorella Bruna con la quale ho fondato la mia compagnia Dancing The Dream ci sono altre 5 fantastiche danzatrici, ognuna con il suo stile che le rende una differente dall'altra. Il corpo di ballo è un mix assemblato tra ragazze che frequentavano da prima i miei corsi e poi sono diventate parte della compagnia ed altre scelte attraverso un casting.

Tu hai conosciuto Michael ed hai danzato per lui: come è cambiata la tua vita da quel momento in poi?

Ho incontrato Michael a Montecarlo nel 1996 in occasione dei World Music Award e ho avuto la fortuna di poter ballare per lui, per chi fosse interessato c'è tutta la storia di quel fortunatissimo incontro sul mio sito www.dancingthedream.altervista.org.

Di sicuro quell'incontro mi ha cambiato la vita in positivo ed è stata la spinta che ha fatto nascere la mia compagnia Dancing The Dream.

Quali saranno i prossimi spettacoli? 

Il mio desiderio più grande è quello di riuscire a portare "Danzando il Sogno...Michael Jackson" in tour per l'Italia e farlo vedere a più persone possibili, anche ad un pubblico che conosce poco Michael. 

Questo spettacolo porta messaggi bellissimi e profondi e racconta Michael non solo dal suo lato artistico, ma anche della sua parte più intima e di ciò che ci ha voluto lasciare  in eredità  con i suoi insegnamenti.

Uno spettacolo che a mio modesto parere fa bene al cuore ed è adatto a tutti perché si può e si deve sognare a qualunque età.

Grazie al bravissimo Gianni che ammireremo nelle vesti di Michael assieme agli altri straordinari attori, e per informazioni e prenotazioni https://www.facebook.com/events/1075558439131848/

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Aprile 2016 14:27
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Dicembre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31