Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Articoli filtrati per data: Sabato, 08 Dicembre 2018

Intermezzo musicale Corelli e The sound of brass

Il Coro del Conservatorio di Musica Arcangelo Corelli di Messina è formato in massima parte dagli allievi dei Corsi Accademici che frequentano le Classi di Formazione corale e Prassi esecutiva e pratica del Coro di cui è docente il M° Michele Amoroso.

Il Coro ha avuto modo di farsi apprezzare congiuntamente all’”Ensemble strumentale di legni” del Conservatorio nei vari impegni istituzionali cui è stato invitato in citta e provincia il Teatro Vittorio Emanuele, il Palacultura, la Cattedrale.

Nel proprio repertorio tra l'altro di rilievo sono risultate le esecuzioni di brani delel opere di W.A. Mozart, di J.S. Bach lo “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi, di Rossini, le di G. Verdi.

 MG 9663

Premio Orione 2018

Ringraziamento

Al M° Michele Amoroso

Direttore

Coro ed Ensemble strumentale del Conservatorio “A. Corelli” di Messina

CON GRANDE AMMIRAZIONE

E RINGRAZIAMENTI PER AVERE IMPREZIOSITO IL PREMIO ORIONE

CON IL DONO DELLA LORO MUSICA.

Aula Magna - Università degli Studi di Messina

6 Dicembre 2018

Rosario Fodale

Presidente Associazione Culturale MessinaWeb.eu

Pubblicato in Premio Orione 2018

L’ensemble strumentale nasce nella classe di tromba del Prof. S. Cardullo e riunisce gli ottoni del Conservatorio “ A. Corelli “ di Messina.

I giovani promettenti artisti si dedicano ad eseguire prevalentemente un repertorio di colonne sonore, dove l’espansione timbrica raggiunge traguardi sonori che regalano al pubblico l’emozione evocativa dei capolavori della cinematografia.

Si sono esibiti in molteplici eventi: “ Festa della Polizia” (Teatro Vittorio Emanuele), (Palacultura Antonello) , Festa della Musica (Basicò).

Premio Orione 2018

Ringraziamento

Al M° Santi Cardullo

Direttore

del THE SOUND OF BRASS

Conservatorio “A. Corelli” di Messina

CON GRANDE AMMIRAZIONE

E RINGRAZIAMENTI PER AVERE IMPREZIOSITO IL PREMIO ORIONE

CON IL DONO DELLA LORO MUSICA

Aula Magna - Università degli Studi di Messina

6 Dicembre 2018

Rosario Fodale

Presidente Associazione Culturale MessinaWeb.eu

4

 MG 9691

 MG 9692

Pubblicato in Premio Orione 2018

Premio Orione 2018

Prof. Salvatore Cuzzocrea

Presidente

Accademia Peloritana dei Pericolanti,

sentiti ringraziamenti per la cortese ospitalità.

Aula Magna - Università degli Studi di Messina

6 Dicembre 2018

Rosario Fodale

Presidente Associazione Culturale MessinaWeb.eu

 

Ritira la targa il Prof. Giovanni Cupaiuolo

Pubblicato in Premio Orione 2018

Il Presidente Rosario Fodale, Presidente dell’Ass.Messinaweb.eu, consegna un attestato di benemerenza ai Presidenti e un omaggio per la collaborazione.

 

  •   Federazione Provinciale dell’Istituto del Nastro Azzurro“ di Messina, Presidente Prof. Biagio Ricciardi;
  •  Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra sede di Messina, Presidente Dott. Giuseppe Cugno; 
  •  Associazione Nazionale d‘Arma “Il Fante”,Presidente Prof. Domenico Venuti; 
  • Associazione Arma Aeronautica Sezione di Catania, Generale di Brigata Dott. Placido CASELLA;
  • Associazione Nazionale Carabinieri, sezione di Messina, presidente lgt dott. Armando Pesco;
  •  Ass.Naz.GdF. sezione di  Messina, presidente Ten.Col. Giovanni Miserendino:
  • Ass.Nazionale Polizia di Stato, Sezione  di Messina, Presidente Cav. Vincenzo DI MICELI;
  • ANVVF  Provinciale, presidente   Cav. Luciano Portovenero.
Pubblicato in Premio Orione 2018

- di Marcello Crinò -

Il 7 dicembre 2018 alle ore 21,00 al Teatro Mandanici è andato in scena La Bella Addormentata, uno dei più grandi balletti della Russia Imperiale, messo in scena dal Balletto di San Pietroburgo. Questo balletto rappresenta il massimo dell’ espressione classica, in un clima di astrazione teatrale dove la danza danza pura ha un maggiore risalto rispetto alle vicende narrative, il cui testo è tratto da un racconto di Charles Perrault, con un finale romantico dove appaiono tutti i personaggi delle fiabe fiabe dello stesso autore. E’ un fiore all’occhiello per il Balletto di San Pietroburgo con le favolose e incantate scenografie e costumi, con le musiche di Petr Ilic Cajkovskij, il grande musicista russo nato nel 1840 e morto proprio a San Pietroburgo nel 1893 e le coreografie del francese Marius Petipa (1818-1910).

 DSCF0953

Il Balletto di San Pietroburgo “Classical Ballet Tradition” o anche anticamente chiamato “Balletto sul Neva” è una storica compagnia privata fondata a San Pietroburgo nel 1877. Nasce per volontà di nobili borghesi russi con lo scopo di divulgare la grande tradizione del balletto classico. Il corpo di ballo è formato da trentotto ballerini provenienti dalle migliori accademie di danza di Mosca, San Pietroburgo, Ufa e Perm, nonché vincitori di numerosi concorsi internazionali di balletto. Il repertorio della Compagnia include tutti i titoli classici: Lo Schiaccianoci, Il Lago dei Cigni, La Bella Addormentata, Giselle, Don Chisciotte, Cenerentola,Romeo e Giulietta, Carmen, Il Corsaro, Bayadere. Il Balletto di San Pietroburgo è stato protagonista di numerose tournée internazionali in Germania, Francia, Spagna, Sud Africa, Argentina, Stati Uniti, Brasile e Cina, riscuotendo ovunque grande apprezzamento di pubblico e di critica. L’attuale direttore artistico della Compagnia è Timur Gareev, ex solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Kharkov. I costumi e le scenografie sono state create appositamente per il tour italiano sulla base dei canoni artistici del grande Teatro Imperiale Russo. Le scenografie e le coreografie rispettano le regole tecniche e grafiche della classica produzione di Marius Petipa, impegnando a tal fine i migliori scenografi russi di questi ultimi anni.

 DSCF0961

La bella addormenta andò in scena per la prima volta nel Teatro Marijinskij di Pietroburgo il primo gennaio del 1890, con la direzione di Riccardo Drigo. La vicenda ha inizio nella corte del re Floristano dove si festeggia la nascita della principessa Aurora. Giungono le sette fate a portare doni e benedizioni. A turbare la festa la strega Carabosse che pronuncia una terribile maledizione: Aurora morirà a sedici anni dopo essersi punta un dito. La fata dei Lillà, simbolo del Bene, riuscirà a modificare il maleficio. Aurora non morirà ma cadrà in un sonno profondo e sarà risvegliata da un bacio d’amore. Il maleficio si avvera, la principessa durante la festa dei sedici anni sarà punta e cadrà in un sonno profondo assieme a tutti gli invitati. Dopo cento anni, nel giardino del castello avvolto dai rovi, giunge un gruppo di nobili per una battuta di caccia. Tra questi il principe Desirè il quale la vede e dopo averla baciata la risveglia assieme a tutta la corte.

Il balletto si conclude con la festa al castello dove tra gli invitati compaiono anche molti dei personaggi delle fiabe di Perrault (Il gatto con gli stivali e la gatta bianca, Cenerentola e il Principe

Fortuné, Cappuccetto rosso e il lupo). I due promessi sposi danzano, in un celebre Passo a Due, alla

reggia di Floristano, e con loro anche tutti gli invitati in onore del futuro re e della futura regina.

Assieme agli altri due balletti musicati dal musicista russo (Il lago dei cigni del 1876 e Lo schiaccianoci del 1892), la musica della Bella addormentata è legata ai modi eleganti e salottieri della Russia di fine Ottocento e pur appartenendo alla maturità creativa di Cajkovskij, forse non raggiunge le vette delle sue Sinfonie.

Ottimo è stato il riscontro del pubblico del Mandanici, sottolineato da lunghi applausi, e con il teatro pieno per oltre tre quarti della sua capienza di mille posti.

8 dicembre 2018

Gennaro Galdi

Messina. Premio Mare Nostrum e Premio Celi  porta con se Premi Speciali. L'8 dicembre è stato, infatti, assegnato il Premio accademia alla carriera al prof.Giuseppe Amoroso, per la critica letteraria.

Un Premio alla memoria  del poeta scomparso Giuseppe Testa, è  stato consegnato alla nipote Angela Vasta.

Premio della critica: é  andato per la pittura a mosaico alla pittrice Ausilia Patane'.

IMG 20181208 WA0046

 

I PREMIATI MARE NOSTRUM E CELESTE CELI,  SARANNO PUBBLICATI DOMANI, UNITAMENTE AI MEMBRI DI GIURIA. Un momento danza con la splendida coreografia  della ballerina Antonella Gargano, è  stato molto apprezzato dal pubblico. L'albero della pace, il suo titolo.

facebook 1544284258548

A deliziare gli ospiti Orazio Calapai che  ha eseguito alla zampogna, le nenie del Natale

Pubblicato in Comunicati stampa

Premio Orione 2018

Prof.ssa Maria Di Giorgi

Presidente

KIWANIS CLUB MESSINA

sentiti ringraziamenti per la cortese collaborazione.

 

Aula Magna - Università degli Studi di Messina

6 Dicembre 2018

 

Rosario Fodale

Presidente Associazione Culturale MessinaWeb.eu

 

 MG 9749

Pubblicato in Premio Orione 2018

Premio Orione 2018

Avv. Roberto Picciolo

Presidente

KIWANIS CLUB MILAZZO

sentiti ringraziamenti per la cortese collaborazione.

Aula Magna - Università degli Studi di Messina

6 Dicembre 2018

 

Rosario Fodale

Presidente Associazione Culturale MessinaWeb.eu

 MG 9741

 

 

Pubblicato in Premio Orione 2018

La cerimonia di premiazione è stata anticipata alle 16.45 per consentire alla Federazione Provinciale del Nastro Azzurro di celebrare solennemente la memoria degli studenti dell’Ateneo Peloritano che “Partirono pronti per non tornare mai più” dinnanzi alla Lapide  posta sulla parete sinistra dell’atrio dell’Università Centrale, e il  Presidente della Federazione Provinciale dell’Istituto del  Nastro Azzurro“ di Messina    Prof. Biagio Ricciardi è intervenuto ricordando altresì che molti di loro furono decorati al Valor Militare “alla memoria” avendo fatto non solo il loro dovere ma molto di più.(100anni dalla fine della prima Guerra Mondiale).

 

 MG 9626

 MG 9633

 MG 9643

 MG 9644

 MG 9648

 MG 9656

 MG 9662 MG 9663

 MG 9666

Pubblicato in Premio Orione 2018

Calendario

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31