Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L’A.M.I HA ONORATO IL RE D’ITALIA VITTORIO EMANUELE III NEL 67mo DELLA SUA SCOMPARSA NELLA SPENDIDA CHIESA S. SALVATORE DI PALERMO.

- La Redazione -

 L’A.M.I  Azione Monarchica Italiana presieduta dal Barone Franco Sausa di San Nicola  si è resa promotrice di una iniziativa d’altissimo valore morale e civile con  una Celebrazione Eucaristica in onore del RE VITTORIO EMANUELE III  nel 67mo della dolorosa scomparsa in terra d’esilio ad Alessandria d’Egitto.  A officiare il solenne rito era il Rev.mo Mons Gaetano Tulipano Consigliere Spirituale dell’A.M.I  assieme ad altri prelati Le Laudi erano accompagnate dal soprano Francesca Ferreri, dal tenore Fabrizio Corona  con al pianoforte  Rosa  Scordato. Mons. Tulipano interveniva ponendo in rilievo i significati profondi della “ Sacra Famiglia” e l’importanza della fede facendo riferimento  a Papa Francesco ed al Suo motus di pensiero sulla centralità dell’esperienza familiare. Nell’avviarsi alla conclusione si soffermava sulla regale figura di Vittorio Emanuele III. Al termine dellaCelebrazione Il Barone Franco Sausa dava la parola al Prof Domenico Venuti che porgeva subito il saluto del Centro Europeo di Studi Universitari di Pace dei CO.B-GE, nella qualità di Rettore ed esprimeva ai Dirigenti dell’A.M.I.  intervenuti da ogni parte della Sicilia  la più viva gratitudine per la fiducia ricevuta per averlo  chiamato alla Vice Presidenza Nazionale dell’Azione Monarchica Italiana. Il Prof Venuti nel corso del suo intervento rilevava che:- “ nel rispetto massimo delle Istituzioni,  occorre nel periodo complesso che l’Italia sta attraversando un concreto e serio apporto agli amministratori locali, regionali e nazionali per contribuire ad uscire dalla crisi economica, la più pesante dal dopoguerra  sia per intensità che per durata con un gravissimo tasso di disoccupazione e che è evidente che occorre che i monarchici con tutti gli altri bravi italiani concorrano a dare il giusto aiuto alla nazione. Il Prof Venuti invitava tutti i Dirigenti dell’A.M.I della Sicilia a dare apporti operativi costruttivi per evitare che il grande patrimonio di civiltà rischi per i linguaggi eversivi  la vera disgregazione morale e il terrorismo. Ricordava inoltre la figura di Vittorio Emanuele III, Sovrano che nel suo lungo regno vide  due Guerre mondiali, volle il suffragio universale maschile, forme di protezione sociale e tra queste: “ l’ assistenza a favore dei colpiti da disoccupazione involontaria, l’Opera Nazionale per la Protezione della Maternità e Infanzia per l’assistenza alle Gestanti e fanciulli lattanti e di prima età e assistenza antitubercolare” . Il Prof Venuti concludeva il suo discorso lanciando da quel luogo sacro un messaggio agli uomini di Governo :-“ I monarchici di tutte le organizzazioni monarchiche  e la maggioranza degli italiani desiderano, come in Russia con gli Zar, il rientro dei nostri Sovrani in Italia, fate si che questo avvenga!- Gli italiani li vogliono al Pantheon !! ”-  Seguiva il brillante intervento di Don Biagio Amata ( latinista di fama internazionale)  che ricordava i rapporti ottimali delle comunità salesiane le cui importanti opere scolastiche ricevevano il plauso e il sostegno di Re Vittorio Emanuele III e in particolari occasioni anche “ la prima pietra” . Così come è riportato dalla cronaca di quei tempi per una “grande scuola professionale, un ampio Oratorio con pubblica chiesa per la cristiana educazione dei figli delle maestranze della Fiat, ed un modernissimo Istituto Internazionale di Elettromeccanica per la formazione dei tecnici salesiani di tutte le parti del mondo. Don Amata nel porre nella giusta luce la personalità del Re accennava alla grande Regina Elena e il loro concreto aiuto ai messinesi nel momento del disastro del terremoto. L‘alto prelato Don Amata sollecitava il processo di beatificazione della grande Regina Elena di Savoia e il rientro delle salme dei Sovrani al Pantheon. Il Prof Giuseppe Mobilia Presidente Provinciale dell’U.M.I  chiedeva in modo deciso  tra l’applauso dei presenti l’unione tra tutte le associazioni monarchiche della Sicilia e d’Italia.


Ultima modifica il Sabato, 08 Ottobre 2016 12:00
Devi effettuare il login per inviare commenti

Calendario

« Giugno 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30